L'Unione costretta a fare il tifo per le due "grandi" Il Lecco atteso a Bolzano

TRIESTEDopo che la scorsa settimana la sconfitta del Sudtirol a Salò ha riaperto la corsa al primo posto, quella odierna è una giornata fondamentale per le sorti del girone A.Le duellanti per la promozione in serie B si troveranno infatti di fronte la quinta e la sesta classifica, per due sfide bollenti alle quali guarda con interesse anche la Triestina, che ovviamente farà il tifo per la coppia di testa. La capolista altoatesina dovrà dimostrare di essersi messa subito alle spalle il ko con la Feralpi, avvenuto nei minuti di recupero, ma a Bolzano arriva un Lecco agguerrito che ha appena guadagnato la quinta piazza, per cui per il Sudtirol non sarà certo una passeggiata. Ma anche il Padova, che con Oddo in panchina è arrivato a sei vittorie consecutive ed è tornato a sognare l'aggancio al vertice, è atteso a un impegno piuttosto duro in casa della Pro Vercelli, che come noto è in piena bagarre con lo stesso Lecco e con la Triestina per la quinta piazza, che vale il passaggio direttamente al secondo turno dei play-off.Anche la lotta per il terzo posto tra Feralpisalò e Renate è ancora aperta: i gardesani oggi fanno visita alla Pergolettese, mentre il Renate ospita il Mantova. Gli alabardati guarderanno con interesse anche all'impegno della Juve U23 a Verona con la Virtus, visto che i baby bianconeri sono solo 4 punti sotto ma devono ancora recuperare una partita. In coda invece Giana-Seregno è quasi uno spareggio in ottica salvezza.Le partite di oggi: Pro Patria-Triestina, Sudtirol-Lecco, Virtus Verona-Juve, Pro Vercelli-Padova, Giana-Seregno, Legnago-Fiorenzuola, Pergolettese-Feralpisalo. Piacenza-AlbinoLeffe. Renate-Mantova, Trento-Pro Sesto.La classifica: Sudtirol 82, Padova 78, Feralpisalò 61, Renate 58, Lecco 53, Pro Vercelli 52, Triestina 50, Juve 46, Piacenza 43, Albinoleffe e Pro Patria 41, Virtus Verona 40, Mantova 39, Fiorenzuola 37, Trento e Pergolettese 36, Pro Sesto 31, Seregno 30, Giana 29, Legnago 27 (Juve e Fiorenzuola una partita in meno). --A.R.