Senza Titolo

Antonello Rodio / TRIESTE A quattro giornate alla fine della regular season, la Triestina conserva ancora intatte le speranze di arrivare al prezioso quinto posto, che permetterebbe di saltare almeno il primo turno dei play-off. Il pareggio interno della Pro Vercelli con la Pergolettese ha permesso agli alabardati di essere a soli due punti dai piemontesi, ma il Lecco ha continuato a vincere e così attualmente è il primo di questo gruppetto in lizza per la quinta piazza. Decisiva potrebbe essere proprio la giornata che si gioca sabato. Lecco e Pro Vercelli giocano infatti contro le due squadre che stanno duellando per il primo posto e la promozione diretta in serie B: i lombardi andranno a Bolzano nella tana di un Sudtirol che deve assolutamente vincere per tenere a distanza il Padova, i piemontesi invece ricevono proprio la squadra di Oddo, reduce da sei vittorie consecutive e più che mai a caccia della capolista. È ovvio che con queste premesse, ci siano notevoli possibilità che Pro Vercelli e Lecco possano restare a secco in questo turno. Sarà fondamentale che la Triestina approfitti dunque di questa giornata ed esca vincente dalla trasferta con la Pro Patria. Non semplice visto che i bustocchi sono in striscia positiva e in un ottimo momento, ma un successo è nelle potenzialità della squadra di Bucchi. A quel punto la situazione diventerebbe molto interessante: la settimana successiva infatti c'è lo scontro diretto Triestina-Pro Vercelli, probabilmente decisivo per tentare di estromettere i piemontesi dalla lotta e assicurarsi quantomeno la sesta posizione. Del resto, come detto la settimana scorsa, all'Unione ora serve un percorso perfetto o quasi per arrivare più su e acciuffare il quinto posto, perché il Lecco, dopo il Sudtirol, ha un calendario non particolarmente complicato. I lombardi avranno infatti due partite casalinghe consecutive contro Piacenza e Seregno, mentre all'ultima giornata andranno in trasferta in casa della Pro Sesto, squadra che potrebbe essere ancora in bagarre salvezza e affamata di punti. Inoltre negli scontri diretti Triestina e Lecco sono alla pari, ma la differenza reti è nettamente a favore dei lombardi. Insomma all'Unione serve una striscia di vittorie, mentre il Lecco, oltre alla possibile sconfitta con il Sudtirol, deve perdere punti anche da qualche altra parte. La Triestina deve puntare al percorso perfetto non solo in ottica quinta e sesta piazza, ma anche per guardarsi dalla Juventus U23, che attualmente le è quattro punti sotto ma che deve ancora recuperare una partita in casa del Fiorenzuola. Il cammino dei baby bianconeri non è poi così ostico, visto che devono affrontare Virtus Verona, Renate, Trento e Legnago. Intanto è stato designato l'arbitro di Pro Patria-Triestina: a dirigere la gara sarà Luca Angelucci di Foligno, che sarà coadiuvato dagli assistenti Micalizzi di Palermo e Lisi di Firenze. Quarto uomo Castellano di Nichelino. Tre i precedenti dell'Unione con Angelucci: il più recente è lo 0-0 con la Juve di inizio febbraio al Rocco, poi la scorsa stagione Fano-Triestina 1-1, quindi nel 2019 il 3-0 rifilato all'Arzignano. --