Ecco chi può accedere all'impianto di gioco

Lorenzo GattoTRIESTE. Saranno pochi, ridotti allo stretto necessario, i fortunati che domani alle 20 verranno ammessi ad assistere al match all'Allianz Dome tra Pallacanestro Trieste e Pistoia. Il decreto emesso mercoledì e la necessità di tutelare la salute pubblica hanno chiuso le porte dei palasport costringendo i tifosi ad assistere alla gara in tv. Ma quali sono le misure da prendere in casi di emergenza come quello nel week-end in A?Nelle gare a porte chiuse, tranne gli iscritti a referto ed i due presidenti delle società, non hanno diritto di accesso gli altri tesserati. Secondo le norme vigenti (oggi comunque le ultime direttive della Lega) hanno invece la possibilità di entrare un medico, anche se non tesserato alla Fip, solo in assenza del medico tesserato per la società ospitante, i componenti del consiglio federale e i funzionari federali, i componenti del consiglio direttivo regionale e provinciale solo se muniti di tessera, l'osservatore degli arbitri e degli ufficiali di campo, gli arbitri e gli ufficiali di campo designati, il responsabile dell'impianto e un massimo di due addetti alla pulizia. Per quanto riguarda la stampa, naturalmente in numero ridotto e comunque a discrezione della società, gli organi di informazione, i tecnici delle tv e radio nazionali o locali, i fotografi e gli addetti alle statistiche.Detto che con questo si cerca di limitare i possibili contagi da parte di chi vive attorno allo sport, la grande domanda è come evitare che chi lo sport lo pratica possa venir contagiato dal virus. Perchè è vero che i giocatori vivono sotto una campana di vetro soggetti a minuziosi controlli ma, loro come i familiari, hanno una vita normale al di fuori della palestra che li porta a essere comunque a rischio. Cosa potrebbe succedere se un giocatore fosse positivo al coronavirus? Si metterebbe in quarantena solo lui o tutta la squadra? E come potrebbe proseguire il campionato con una (o più squadre) impossibilitate a scendere in campo?STOP BASKET FVG. Nel fine settimana non si giocheranno i tornei di pertinenza del comitato regionale della Fip. Dalla C Silver alle giovanili, quindi, stop. Fermi anche C Gold e B femminile, a cura della Fip Veneto.