Senza Titolo

Margherita GarzyaZeno ha otto anni. Sta per incontrare Tancredi, il suo amico siciliano conosciuto in vacanza. Oggi è davvero emozionato, non vede l'ora di mostrargli "La Rosa dei Venti". Nei prossimi giorni, lo condurrà tra le vie della città e nei dintorni. Per l'occasione, ha letto "Trieste", un bel libro appena pubblicato da Edizioni EL, che è una guida dedicata ai giovani lettori (ma anche ai curiosi di tutte le età), scritta magistralmente dallo scrittore, professore e giornalista triestino Corrado Premuda e delicatamente illustrata da Sara Menetti. Il libro fa parte de "Le Guidine", un'interessante collana proposta da Edizioni EL, volta a promuovere in maniera incisiva i viaggi culturali dei più piccoli. La "Guidina" di Trieste non edulcora, non tace la complessità di alcune vicissitudini umane, come "il bello ed il brutto" della storia triestina, e racconta la città tra leggende, fantasmi e pietanze tradizionali.Il libro parte con un approfondito excursus storico, ma poi non mancano aneddoti divertenti e poetici, rimandi alla letteratura e approfondimenti di luoghi e persone. La storia e la geografia di Trieste e i suoi personaggi, i vari musei, l'importanza della scienza, il Carso e la natura modellata dalla Bora, i vari appuntamenti culturali e sportivi, le leggende e i misteri attorno alla città fanno da protagonisti in un libro nel quale Corrado Premuda riesce, ancora una volta, ad entusiasmare e appassionare il lettore.Leggendo la guida si scoprono la ricchezza multiculturale di Trieste, la struggente e romantica storia d'amore tra l'arciduca Massimiliano d'Asburgo e sua moglie Carlotta, la "Trieste di carta", la passione per i gatti della grande scienziata e astrofisica Margherita Hack, le bellezze sorprendenti dell'architettura neoclassica triestina, ma anche "l'omicidio di Winckelmann" e quello leggendario "della dama bianca" , che ci riporta a tutte quelle terribili vicende di cronaca che non dovrebbero accadere mai. Il libro è uno spunto per approfondire, per scoprire la città e per iniziare a "camminare con lo sguardo all'insù" , così da poter ammirare i mascheroni in pietra o le statue dei palazzi triestini. La guida è rivolta a tutti i viaggiatori, ma è anche un testo divulgativo che può essere utile per chi lavora nelle scuole o per le famiglie. Ecco "Trieste" , una nuova perla editoriale di Edizioni EL, tra tesori, curiosità, mappe, giochi e suggestive illustrazioni.Il libro verrà presentato alla libreria Minerva il 4 marzo alle 18. Durante l'incontro, Francesca Pitacco, rappresentante dell'associazione Guide turistiche del FVG, dialogherà con l'autore. Per info: www. edizioniel. com --© RIPRODUZIONE RISERVATA