Cus Trieste pigliatutto con nove vittorie consecutive

TRIESTE. Nessuno, o forse solo in pochi, ci avrebbero creduto. La C maschile regionale di pallavolo è proprietà dello schiacciasassi Cus Trieste, matricola terribile che, da neopromossa, sta dominando il campionato emettendo in riga tutte le altre formazioni. Nove turni e nove vittorie consecutive, piene, da 3 punti l'una, per un ricco bottino di 27 punti che ne fa la squadra imbattuta, imbattibile e da inseguire del torneo. Una predestinata nell'anno solare 2019. Solo vittorie, dapprima in serie in D. Poi la promozione. Quindi il filotto di successi, senza interruzioni, anche in massima divisione regionale. Un bottino da record per il sestetto accademico gialloblù, che oramai non stupisce, e ha sconfitto tutte le altre rivali più accreditate e acclamate, come il Mortegliano, il Futura, e lo stesso Eutonia Sloga Tabor, attardato nel ranking. Parole di stima espresse per i suoi dal tecnico Francesco Toneguzzo, ex giocatore di Vivil, Triestina Volley, Monfalcone e altre realtà della zona, per poi approdare anni fa alla carriera di allenatore e ora capace di guidare la corazzata Cus verso questi traguardi. Ma ancora non è stato fatto nulla, e il cammino per l'eventuale promozione in B nazionale, passa ancora per un lungo e irto cammino fino a maggio. Solo sei i set persi per strada, numerosi i 3-0 inanellati, tutte affermazioni da tre punti, e spesso contro rivali in lotta. Un gap netto di vantaggio sulla seconda, un più sei sul Mortegliano che vanta addirittura una gara in più. Insomma questo Cus delle meraviglie ora non stupisce più ma è una solida e concreta realtà. Sesto posto invece per Eutonia Sloga Tabor e Triestina Volley, appaiate nel gruppone di team fermi a 11 punti, con altre due compagne di viaggio. I biancorossi stanno andando sottotraccia, forse tradendo le attese della vigilia, e avendo perso numerose partite. Quattro i successi, ben 5 gli stop, vantando quindi lo stesso cammino della Triestina, che invece non aveva molto da chiedere al proprio campionato e che sta facendo tutto sommato quanto nelle attese. E sabato 11 gennaio, giorno in cui ripartirà il girone di andata nel 2020, si assisterà proprio alla sfida tra le due compagini, nell'impianto sportivo comunale di Monrupino casa dell'Eutonia, per quello che sarà un ghiotto ed interessante spareggio per balzare ad un probabile quinto posto. Penultimo, quindi decimo nel novero di undici formazioni al via, il Centro Coselli Trieste di Zoran Jeroncic e il ds Antonello Taliento. Alcune partite sfortunate, altre in formazione ridotta e limitati dagli infortuni, altre ancora perse per un nonnulla. Non è stato di certo un 2019 fortunato per i cosellini, che proveranno da ora al ritorno a invertire la rotta e risalire qualche posizione. Classifica dopo 10 giornate: Cus Trieste 27; Ap Pall. Mortegliano 21; Olympia Gorizia 17, Pieramartell. Futura Cordenons 14; Villains Farmaderbe Vivil UD 13; Sloga Tabor Eutonia, Triestina Volley, Fincantieri Monfalcone e Ccr Pozzo 11; Cgs Centro Coselli 10; Vbg Gemona Viterie Friul. 4. -E. T.