Dal frigo intelligente ai robot: Las Vegas mette il futuro in vetrina

TRIESTE. I trend tecnologici del 2020 saranno in bella mostra al Consumer Electronics Show (Ces) di Las Vegas, la fiera annuale dell'elettronica di consumo che aprirà i battenti domani tracciando la rotta dell'anno tra elettrodomestici "smart" e auto autonome, televisori futuristici e anche i sex toys, novità di questa edizione presente nella categoria salute e benessere. Oltre 4.500 espositori presenteranno 20 mila nuovi prodotti ai 170 mila partecipanti attesi alla kermesse.Al Ces partecipa anche la missione italiana: stavolta si tratta di una cinquantina di imprese - di cui quattro provenienti dal Friuli Venezia Giulia - selezionate dal sistema dell'Area di ricerca nell'ambito della spedizione allestita in tandem con Michele Balbi, presidente della triestina Teorema Enginering e cofondatore assieme ad Area Science Park del digital hub Tlt. La missione è organizzata con l'Ice, l'Agenzia per la promozione all'estero.Al Ces saranno 1.200 le startup di 45 Paesi. Un posto di primo piano l'avranno le tv più hi-tech e costose messe a punto da Lg, Samsung, Sony e le altre aziende del settore: pannelli sempre più grandi, arrotolabili e a scomparsa, con risoluzione altissima e la nuova tecnologia a micro Led che consente di avere i vantaggi delle tv Oled ma a un prezzo inferiore.E in casa trovano posto gli elettrodomestici come i nuovi frigo di Samsung e Lg: dotati di display, fotocamere e intelligenza artificiale. Numerosissimi gli oggetti connessi a internet che si comandano con la voce, nell'ecosistema di Google o dell'assistente virtuale Alexa di Amazon, ma anche di Apple. A essere connessa è anche l'auto, che da diversi anni occupa gli stand del Ces. Le case automobilistiche sono pronte a mostrare le novità in termini di guida assistita e autonoma. Accanto a loro, l'universo della mobilità "green" popolato da scooter, skateboard e monopattini elettrici.Un quarto del Ces è appannaggio del settore salute: dispositivi e tecnologie per monitorare i pazienti da remoto, raccogliere e gestire dati, migliorare l'assistenza. C'è molta attesa anche per il comparto robot. --