Donne leader a Trieste Serena Mizzan e l'Immaginario

L' Università delle liberetà Auser organizza l'incontro "Le donne leader a Trieste: Serena Mizzan e l'Immaginario scientifico",oggi alle 17.30. "L'Immaginario scientifico, Parigi 1986 - Trieste, Porto Vecchio 2020" è il titolo della prima conferenza di un ciclo intitolato "Donne e leadership nel territorio" che l'Università delle Liberetà Auser organizza nella sua sede di via San Francesco 2 con l'obiettivo di far conoscere alla città obiettivi e risultati ottenuti da centri di ricerca e culturali, da enti di formazione e da imprese operanti a Trieste, a leadership femminile. La prima conferenza si terrà oggi alle 17.30 e sarà preceduta da una breve introduzione di Elisabetta Vezzosi dell'Università di Trieste. Protagonista sarà Serena Mizzan, direttrice dell'Immaginario scientifico-Science center che ha come scopo la promozione e la diffusione della cultura scientifica e tecnologica: si parlerà della storia dell'Immaginario scientifico, dalla prima mostra allestita a Parigi in occasione della manifestazione "Trouver Trieste" alla nuova sede del centro che si aprirà nel Magazzino 26 di Porto vecchio in occasione di Esof 2020.Serena Mizzan ha rivestito in precedenza il ruolo di Conservatore ai Civici musei di storia e arte di Trieste e ha lavorato nell'ambito della formazione dirigendo l'Area ricerca e sviluppo dell' Enaip. A lei dunque è dedicata l'apertura di questo ciclo sul tema della leadership femminile, delle sue caratteristiche nella gestione delle relazioni e dei poteri formali e informali, un ambito di ricerca e discussione pubblica molto vivo, che l'Auser vuole trasferire sui temi del territorio, interrogando le protagoniste. --