Nuova guida alla Castelvecchio Cattai subentra a Tomasinsig

GRADISCA La Castelvecchio Gradisca è a ridosso della top ten delle migliori squadre europee di wheelchair, il basket in carrozzina. Nuovo prestigioso traguardo per la società della Fortezza: la Polisportiva Nordest, dopo i buonissimi risultati nazionali e continentali raggiunti nell'ultimo biennio, è stata classificata al 13esimo posto del ranking europeo Iwbf. Un traguardo che è anche un buon auspicio per la nuova guida societaria, dal momento che dopo 20 anni di generoso impegno - parola quasi riduttiva per una persona che alla causa del basket in carrozzina regionale ha dato tutto sè stesso - Egone Tomasinsig ha lasciato la presidenza. Gli subentrerà Carlo Cattai, con Tomasinsig che rimane comunque a disposizione del sodalizio nelle vesti di vice. Le ultime settimane sono state piuttosto intense per la Castelvecchio Gradisca. Dopo una bellissima giornata, giocata al Palazimolo di Gradisca in amichevole contro la squadra di Padova, che ha sancito anche il gemellaggio con la Associazione Basket de Raza di Staranzano, il cammino della squadra biancoblu è proseguito verso la Spagna dove era attesa dalle finali di Eurocup. Nonostante un risultato non alle aspettative della vigilia e' stata un'esperienza comunque positiva per la società di basket in carrozzina Asd Polisportiva Nordest quella appena conclusasi a Getafe, citta' spagnola vicina alla più conosciuta Madrid, dove la compagine gradiscana ha concluso il suo percorso all'interno della titolata Eurocup 2. Cinque partite in tre giorni hanno alla fine esaurito le forze degli uomini di coach Cricco, che comunque ben si sono posti nei confronti dei titolati avversari provenienti da diversi paesi europei, perdendo un paio di incontri per solamente pochissimi canestri, ma portando a casa un risultato di tutto rispetto ovvero il prestigioso posizionamento al 13° posto nel ranking clubs europeo ufficializzato dalla federazione Iwbf. ( l.m.)