Nasce la task-force regionale per la gestione dell'Isonzo

TRIESTE Un tavolo tecnico per la cura e la valorizzazione del fiume Isonzo, da attivare già in autunno. Ad annunciare la creazione del nuovo gruppo di lavoro è l'assessore regionale all'Ambiente, secondo cui la gestione oculata del fiume rapresenta «una priorità dell'amministrazione regionale». «Il tavolo tecnico - spiega Vito - consentirà di realizzare un monitoraggio completo, in grado di fornire un quadro a 360 gradi dello stato di salute dell'Isonzo e delle sue caratteristiche di portata, facendo tutte le valutazioni di carattere tecnico e politico sulla gestione del fiume, dall'aspetto ambientale a quello legato al suo utilizzo a fini energetici, agricoli e turistici». Contro il rischio idrogeologico la Regione è impegnata su più fronti: dalla perimetrazione delle aree pericolose, agli interventi idraulici per la difesa del suolo, alla sorveglianza degli argini, alla polizia idraulica e allo svolgimento dei servizio di piena.