Al pianista Kostandin il premio nazionale per giovani musicisti

PALMANOVA Il pianista Tashko Kostandin, del Conservatorio "Tartini" di Trieste si è aggiudicato il premio "Giovani musicisti – Città di Palmanova" organizzato dall'Accademia musicale della Fortezza. Venerdì, a tarda sera, sono state comunicate le classifiche del 2° Concorso nazionale per giovani musicisti "Città di Palmanova" – Premio "Lucia Ferigutti" . Su palco del teatro "Gustavo Modena" si sono avvicendati, in tre giorni, 300 candidati provenienti dal varie regioni del nord Italia. Le audizioni hanno visto impegnati dapprima i solisti della prima e seconda sezione, poi i pianisti e tutte le scuola medie e superiori ad indirizzo musicale. Emozionanti le performance di questi artisti che, nonostante la giovane età (tra i 6 e i 19 anni), hanno affrontato con ssicurezza e decisione l'esame della giuria, composta dai maestri Serafin e Ziraldo del Conservatorio "Tartini" di Trieste, e Marcossi e Piani del Conservatorio "Tomadini" di Udine e presieduta dal maestro Daniele Zanettovich. Dunque, il premio alla memoria della studentessa Lucia, scomparsa di recente, è stato conferito al pianista Tashko Kostandin, che ha stupito il pubblico per la spumeggiante interpretazione della Rhapsodia Espagnola di Liszt. La giuria ha assegnato poi un ex-aequo all'eccezionale fisarmonicista Nicola Dalla Valle di Campodenno e al bravissimo sassofonista Edoardo Zotti di Ronchi dei Legionari. Nella terza e quarta sezione si sono distinti il coro "Le note allegre" e l'orchestra "Il diapason", mentre tra le scuole ad indirizzo musicale è stato il Liceo "Carducci" di Trieste ad aggiudicarsi la borsa di studio. Il concorso continua oggi con il premio pianistico internazionale "Filippo Trevisan", che vedrà sfidarsi una ventina di pianisti da tutto il mondo (Armenia, Russia, Cina, Grecia, Francia, Germania, Ungheria, Polonia, Romania e Ukraina). La giuria, presieduta dal maestro Aquiles Delle Vigne, pianista di fama internazionale, dovrà scegliere sei finalisti che si contenderanno in serata il premio alla memoria del grande pianista palmarino. Alle 20.30, al Teatro Modena, seguirà un concerto di tutti i musicisti premiati. (a.m.)