Falconstar, quattordicesima perla in C2

TRIESTE Senza ostacoli la marcia di Falconstar e Calligaris, ancora un acuto della Servolana ed ennesimo capitombolo del Bor Radenska. Giornata numero 10 del girone di ritorno di C2, stagione dominata dal ritmo al vertice della Falconstar che con il successo ai danni della Collinare (78–69) ha infilato la 14.ma perla consecutiva. Gara dai due colori. Bene i monfalconesi in avvio ma niente mala la reazione ospite, in grado di riaprire il match arrivando al – 2. Nell'ultimo quarto è Macaro a porre il sigillo; partita perfetta la sua, con 27 punti frutto di 3/ 3 da 3, 4/ 4 da 2, 10/10 ai liberi e 10 rimbalzi. Anche la Calligaris resta in sella e non perde un colpo alle spalle della capolista. Lo testimonia il successo a Codroipo per 59 – 73, con Tonetti ancora in luce, autore di 23 punti e 7 rimbalzi. Nei quartieri alti della C2 spicca la vittoria per 98 – 102 (dopo 2 supplementari) del San Daniele in casa della Goriziana, formazione come sempre dotata di una arsenale offensivo di spicco, vedi i quattro in doppia cifra e i 36 punti di Nanut; equilibrio spezzato solo nel secondo supplementare, grazie agli acuti di Pellarini, Attico, Tosoni e Campanotto ( 27) Il Breg crolla per 69–60 in casa della Ubc Latte Carso ma gli alibi ci sono: «Stiamo giocando in cinque o sei – ha ricordato il presidente Boris Salvi – siamo falcidati dagli infortuni. Speriamo di recuperare a breve almeno Kos e Spigaglia». Ottima Servolana. La squadra di Bisca saccheggia anche Tarcento per 63 – 68, con 25 punti di Giancarlo Palombita e continua una splendida corsa in atto da oltre un mese. Note amare per Bor e Don Bosco, entrambe sconfitte, rispettivamente in casa dal Fogliano ( 57 – 66) e a Latisana per 81 – 91. Colpo di coda della Pontoni che espugna Rorai per 60 – 67. (fr.card,)