Cooking in laguna a Grado con Alessandro Borghese

"Cooking in Laguna" si snoderà anche attraverso altri cinque corsi. Il fine settimana dell'8 e 9 febbraio, prevede l'appuntamento con Antonia Klugmann e la cucina del territorio, mentre il 15 e 16 febbraio si tornerà a parlare della cucina dell'amore con Tomaz Kavcic. Sempre a febbraio, il 22 e 23, Rita Monastero presenterà "Pasta Madre", ovvero la lavorazione della pasta madre. Si passerà, quindi, al primo e 2 marzo con Antonio Cicero, straordinario cuoco a "Il Consiglio di Sicilia". Parteciperà all'incontro la scrittrice e food writer Roberta Corradin ("Le cuoche che volevo diventare"), che nell'occasione presenterà il suo ultimo libro "La Repubblica del Maiale" (Chiarelettere). La chiusura dei corsi è prevista l'8 e 9 marzo, con Livio Nonis, per un appuntamento dedicato alla carne. Notizie dettagliate su questa iniziativa si trovano sul sito www.gradocooking.com, ma per informazioni e prenotazioni, ci si può rivolgere a info@gradoturismo.org, oppure telefonando al numero 3661555133 (Francesco Razzetti). (an.bo.) di Antonio Boemo Prende il via domani, con la partecipazione di uno tra i più noti chef italiani noto a livello internazionale, presente alle più importanti trasmissione televisive del settore, Alessandro Borghese, la prima edizione di "Cooking in Laguna". La manifestazione è stata ideata al fine di incentivare il movimento turistico e di promuovere Grado durante i periodi di bassa stagione. Il progetto nel suo primo appuntamento punterà sulla "cucina dell'amore", avvicinandosi la Festa di San Valentino. La parte tecnico-organizzativa è curata dalla "White Sheep, società che da dieci anni opera nel campo delle iniziative legate alla valorizzazione dei prodotti agroalimentari del territorio, in collaborazione con il Consorzio Grado Turismo, ideatore – la prima bozza risale a un paio d'anni fa – e promotore del progetto, sostenuto anche dalla Regione. I corsi – al massimo venticinque persone - durano due giorni e gli albergatori di Grado propongono per l'occasione uno speciale pacchetto "Weekend Cooking & spa". L'iniziativa è sostenuta da Turismo Fvg, i cui responsabili saranno tra l'altro presenti domani al "Laguna Palace", in occasione della conferenza stampa di presentazione che vedrà al centro dell'attenzione proprio Alessandro Borghese. Dunque, si inizia domani e si prosegue domenica con il primo docente, Alessandro Borghese, tra l'altro uno dei tre giudici dell'edizione italiana di Junior Masterchef, che terrà a battesimo la kermesse accompagnando le sue preparazioni, fedeli al principio del "Lusso della semplicità", ai prodotti di Le Vigne di Zamò. Il programma dettagliato di questo primo incontro prevede domani, dalle 10 alle 12 al Laguna Palace, l'illustrazione e la degustazione di vini di Zamò e contestualmente anche dei branzini di Fonda (ad ogni "branzino di Pirano", appena pescato, viene attaccata all'opercolo branchiale una targhetta che riporta la data di pesca). Sempre nella giornata di domani, a partire dalle 14 e fino alle 18, è in programma la lezione con le ricette elaborate da Alessandro Borghese, che sarà presente anche in serata, durante la cena alla Tavernetta l'Androna. Il corso si concluderà domenica mattina con il proseguimento delle lezioni tenute da Alessandro Borghese. Il menù che preparerà, e insegnerà, Alessandro Borghese va da un morbido di broccolo romanesco con guazzetto di vongole e sfoglia di pane al peperoncino affumicato, al raviolo di avocado con gamberi rossi, pompelmo rosa e gomasio, al battuto di spigola di mare con sablé di parmigiano, bacche di ribes nero infornato ed erbette fresche, per arrivare agli spaghettoni con calamaretti spillo, patate ratte e pomodori al forno. E per finire, tiramisù alle fragoline di bosco con biscotti all'olio extravergine. Ad ogni partecipante al corso verranno forniti il grembiule personalizzato, il materiale didattico e l'attestato del corso. ©RIPRODUZIONE RISERVATA