Cento studenti fanno lezione di fisica in barca

Sono più un centinaio gli studenti che domani e martedì parteciperanno a Trieste a "Fisica in barca", l'iniziativa di divulgazione scientifica dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn), realizzata in collaborazione con il laboratorio europeo per la fisica delle particelle (Cern). Insieme agli studenti e agli insegnanti delle scuole medie superiori saranno protagonisti dell'iniziativa i ricercatori dell'Infn e Adriatica, il veliero di 22 metri reso famoso dalla trasmissione "Velisti per caso" con Patrizio Roversi e Syusi Blady. La tappa triestina di "Fisica in Barca" è stata organizzata dalla sezione Infn di Trieste e lo Yacht Club Adriaco, che ha messo a disposizione l'ormeggio dell'imbarcazione, le sale per i seminari e alcune imbarcazioni di appoggio per le uscite in mare. Le altre imbarcazioni sono messe a disposizione dalla Società Triestina della Vela e da OneSails. I licei partecipanti sono il Galilei, il Dante e l'Enaip Fvg di Trieste, l'"Einstein" di Cervignano e l'Istituto "Duca degli Abruzzi" di Treviso. Gli studenti e gli insegnanti verranno coinvolti in un programma di seminari, esperimenti e uscite in barca; su queste ultime saranno infatti effettuate dimostrazioni ed esperimenti di fisica e astrofisica in navigazione e a terra. Dopo le attività in porto, un gruppo di studenti, accompagnato dai fisici, salperà con Adriatica e il suo equipaggio e navigherà fino al porto di Rimini. Questi studenti sono selezionati sulla base di un quiz basato sulla rivista Asimmetrie (http://www.asimmetrie.it). Dopo Trieste il tour si concluderà in giugno a Cagliari (4, 6 giugno), dove Adriatica approderà per la prima volta.