Ricordati a Panzano i 503 cantierini caduti

Si è svolta ieri mattina in occasione delle celebrazioni del 25 Aprile, alla presenza del segretario confederale nazionale della Cisl, Giorgio Santini, la commemorazione dei 503 cantierini caduti nella Guerra di liberazione.
Presenti, dinanzi al monumento che sorge davanti all'ingresso della Fincantieri, anche il presidente della Provincia, Enrico Gherghetta, il vicesindaco di Monfalcone, Silvia Altran, il presidente provinciale dell'Anpi, Paolo Padovan, il direttore dello stabilimento di Panzano Paolo Capobianco con il capo del personale Luca Fabris, le Rsu dello stabilimento e padre Gildo, cappellano della Fincantieri. La manifestazione, promossa dal Comitato unitario antifascista di Fim, Fiom e Uil, ha visto l'intervento di Giorgio Santini, preceduto da quello di Riccardo Bertocchi del Comitato antifascista. «Evitiamo che il tempo e i cambiamenti logorino la memoria e il valore storico della Resistenza, di tutte quelle persone che hanno lottato per la liberazione», è stato il messaggio di Santini.
«Un valore che diventa specifico – ha aggiunto – rispetto a tutte quelle lotte operaie e sindacali in generale che sono state condotte per favorire lo sviluppo ed il successo della Resistenza».
Dal 1943, infatti, si registrano i primi scioperi, prima a Nord-Ovest e poi anche nel resto d'Italia, in molte aziende ad anche nei Cantieri Cosulich.
«E questo – ha proseguito Santini – è un dato abbastanza originale a livello europeo, quello della partecipazione così attiva del mondo del lavoro alla Resistenza».
E parlando del rapporto tra la Resistenza e la Costituzione, Giorgio Santini ha affermato che «la nostra è una Carta intrisa di democrazia e inclusione sociale, proprio perché è nata da una Resistenza con le stesse caratteristiche, fatta dal popolo lavoratore».
Una analoga cerimonia per la commemorazione degli operai morti nella Resistenza si era svolta poco prima davanti allo stabilimento dell'Ansaldo, presenti la Rappresentanza sindacale interna e i dirigenti dello stabilimento.