Stasera spettacolo di moda e musica sulla diga di Grado

GRADOSpettacolo incentrato sulla moda, a Grado. È in programma questa sera, con inizio alle 21.30, sulla diga, all'altezza del palazzo municipale.
È un appuntamento importante, non solo per la manifestazione, ma anche perché, per metterlo in cantiere, ben dodici attività locali si sono messe assieme, coordinate dall'Agenzia «Modashow.it», che si avvale del patrocinio del Comune di Grado.
Lo spettacolo condotto da Michele Cupitò e con le musiche predisposte dai dj di Radio Metrò prevede, infatti, la presentazione al pubblico di capi di abbigliamento e accessori per l'autunno-inverno 2007-2008, proposti da dodici tra le più prestigiose attività commerciali di Grado: Cose Belle, Dolly, Fari Boutique, Fari – Paul & Shark, Fatto a Mano, Foto Ottica Marocco, Level Eleven Intimo, Level Eleven Junior, L'Impronta, N.N. (No Name), Tirelli 2 e Virgolin.
Ad aprire la serata, ci saranno, con la loro simpatica spigliatezza e spontaneità, i bambini, che sfileranno presentando i capi di moda e gli accessori a loro destinati.
Coreografiche poi, come hanno spiegato alla presentazione la coordinatrice Paola Rizzotti ed il presentatore Michele Cupitò, saranno le uscite dedicate all'accessorio e le proposte di moda casual, elegante, intima e di tendenza. Sfileranno una dozzina fra modelli e modelle.
Per meglio consentire al pubblico di vedere tutti i dettagli dello spettacolo, sarà allestito un maxischermo posizionato al lato del palco, che trasmetterà in diretta le immagini riprese da tre telecamere.
Nel corso della presentazione dell'iniziativa, il sindaco dell'Isola del sole, Silvana Olivotto, ha voluto sottolineare come questo nuovo appuntamento vada verso la direzione presa di sviluppare il turismo legato anche all'accoglienza in loco. L'iniziativa dimostra altresì l'apertura di Grado verso le più svariate proposte.
Quella in programma questa sera è dunque una manifestazione importante, che gode dell'intervento di Antonveneta e della Tenuta di Blasig di Ronchi dei Legionari, e che non mancherà di attirare folto pubblico, sempre curioso di assistere alle sfilate di moda che in questo caso, come riporta il titolo della serata, vuole significare che «Grado è Moda».
an. bo.