Messa in vendita l'area dell'ex maneggio di Cella

REGGIO EMILIA Il Comune di Reggio Emilia mette in vendita l'area di via Croci nella frazione di Cella, su cui sorge l'ex maneggio abusivo dei fratelli Brescia, uno dei quali - Pasquale Brescia - imputato nel processo Aemilia contro la 'ndrangheta. L'amministrazione, dopo una lunga battaglia legale, ha assegnato di recente l'appalto per la demolizione delle opere. L'area compare ora nell'elenco dei beni inseriti nel piano comunale delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari per il triennio 2018-2020. Dopo il tentativo avviato nel 2014, inoltre, il Comune proverà nuovamente a cedere anche la Torre B del complesso del centro commerciale I Petali, nell'area nord. L'immobile compare nell'elenco anche se non è stato ancora inserito nel piano delle alienazioni. Il fabbricato - completamente finito all'esterno ma ancora al grezzo all'interno - ha una superficie utile di 3.279 metri quadrati, mentre la superficie commerciale è di 3.691 metri quadrati. Potrebbe ospitare banche e poste, «attrezzature per il tempo libero e lo spettacolo» e alberghi o motel. Rispetto al precedente piano delle alienazioni, infine, due aree nella zona di Mancasale, tra le vie Gramsci e Raffaello che prima erano in vendita, sono oggi oggetto di un bando per essere affittate. Il Comune ha pubblicato un estratto del piano per consentire ai soggetti eventualmente interessati di poter presentare manifestazioni di interesse che tuttavia, si precisa, «non comportano alcun obbligo di acquisto in capo al soggetto, né obbligo di vendita in capo al Comune». Solo sulla base delle offerte presentate il Comune valuterà l'opportunità di attivare la procedura di vendita. Gli interessati possono presentare manifestazioni di interesse, utilizzando l'apposito modulo scaricabile all'indirizzo del Comune http://bit.ly/pianoalienazioni20182020 o contattando il dirigente del Servizio gestione del patrimonio immobiliare, Enrica Colella, al numero 0522.456155 o alla mail patrimonioimmobiliare@comune.re.it.