Cinque nuove date per “Made in Italy” di Luciano Ligabue

CORREGGIO Cinque nuove date per il nuovo tour di Luciano Ligabue Made in Italy - Palasport 2017. La decisione è stata presa in base ai biglietti acquistati in prevendita (oltre 240mila) per i concerti già programmati. Le nuove date Sono tutte concentrate nel prossimo mese di maggio. Si comincia il 6 al PalaBam di Mantova, poi il 9 alla Zoppas Arena di Conegliano (Treviso), il 12 al PalaResega di Lugano, il 14 al Forest National di Bruxelles e il 23 al Pala Florio di Bari. Sono allo studio nuove date anche in Sardegna. I biglietti Per tutte le nuove, i biglietti date sono disponibili da oggi, 31 dicembre, a partire dalle ore 11 sul sito www.ticketone.it e nei punti vendita abituali per le date italiane, su Ticket Corner per la data di Lugano e su https://www.sherpa.be/ per la data di Bruxelles. Anche per questo tour gli organizzatori confermano la totale distanza dal "secondary ticketing market", contro cui da sempre sono schierati in prima linea: un mercato di biglietti parallelo a quello autorizzato, fortemente attivo su internet, che offre in vendita biglietti non autorizzati e maggiorati ingiustificatamente per multipli del prezzo ufficiale, alimentando un vero e proprio mercato parallelo ed oneroso a danno del consumatore. Claudio Maioli (Riservarossa) e Ferdinando Salzano (F&P Group) invitano pertanto il pubblico a non acquistare biglietti fuori dai circuiti di vendita autorizzati. F&P Group pubblica e aggiorna costantemente (su www.fepgroup.it) la black list dei siti non autorizzati. Vendite record. "Made in Italy", undicesimo disco di inediti di Luciano Ligabue, ventesimo album della sua carriera, ha conquistato il doppio platino dopo essere stato certificato platino a pochi giorni dall'uscita (record dell'anno di vendita per un album nella prima settimana). Grande successo anche per "G come Giungla", primo singolo estratto dal disco, che è stato certificato oro (certificazioni diffuse da FIMI / GfK Italia). Il Ligapensiero. «È una dichiarazione d'amore "frustrato" verso il mio Paese raccontata attraverso la storia di un personaggio, Riko – afferma Liga a proposito del nuovo album – si tratta di un vero e proprio concept album, il mio primo, ma è comunque composto di canzoni. Canzoni che godono di una vita propria ma che in quel contesto, tutte insieme, raccontano la storia di un antieroe». La band. Insieme a Ligabue, in questo disco suonano Luciano Luisi (tastiere, cori), Max Cottafavi (chitarre), Federico Poggipollini (chitarre elettriche, cori), Davide Pezzin (basso), Michael Urbano (batteria, percussioni), Massimo Greco (tromba e flicorno), Emiliano Vernizzi (sax tenore) e Corrado Terzi (sax baritono). I brani del disco. La vita facile; Mi chiamano tutti Riko; È venerdì, Non mi rompete i coglioni; Vittime e complici; Meno male; G come giungla; Ho fatto in tempo ad avere un futuro; L'occhio del ciclone; Quasi uscito; Dottoressa; I miei quindici minuti; Apperò; Made in Italy; Un'altra realtà.