E' il Felina a staccare il biglietto per la finale

(1-1, dopo i calci di rigore) FELINA: Di Francesco, Rocchi (Sara Novelli),Carobbi, Bini, Rivi, Francia, Santamaria,Zanelli, Cannella, Zilocchi, Malpeli (Dija). A disp. Torcianti, Marchesi, Giada Novelli, Fontana. Allenatore: Grasso TERRE MATILDICHE: Forcillo, Andriano,Lucchini, Fontanelli, Pellicciari, Fioroni (Grisendi), Kondakciu, Mauro Piermattei, Guidarini, Conti, La SpinA (Castagnoli). A disp. Pingani, Davoli, Checa, Spagni, Marconi. Allenatore: Bezzi Reti: 13' pt Santamaria, 10' st Andriano Note: penalty decisivo di Bini per il Felina mentre Castagnoli calcia a lato. FELINA Il maltempo risparmia il tappeto verde dello stafio " Enzo Zanelli" e dopo un'ora e mezza di una piacevole partita il Felina (campione uscente nella categoria Dilettanti) strappa il pass per la finalissima di domenica prossima a Baiso. Il Terre Matildiche esce comunque a testa altissima da questa semifinale,anzi: sul piano del gioco di squadra e della velocità di circolazione della palla,soprattutto nella ripresa, avrebbe meritato miglior sorte. Il team targato Canossa deve rinunciare a centrocampo ad Incerti squalificato e schiera Guidarini unica punta, supportato a destra da Piermattei ed a sinistra da Conti mentre il Felina, che appare superiore dal punto di vista della prestanza fisica, presenta uno sgusciante Santamaria sulla fascia destra che riesce a creare non pochi problemi a Pellicciari e compagni. Al 13' Felina in vantaggio con una improvvisa conclusione da fuori area di Santamaria che si infila alle spalle di Forcillo . Immediata la risposta dei gialloblù matildici al 15' con Piermattei che calcia sopra la traversa. Al 23' calcio di punizione di Guidarini che non sorprende Di Francesco. Nel secondo tempo al 10' arriva il pareggio degli ospiti grazie ad un cross teso di Guidarini che Andriano spedisce nel sacco felinese . Il pareggio mette le ali ai piedi al Terre Matildiche che al 15' con Guidarini da fuori area,colpisce una clamorosa traversa, con l'estremo felinese Di Francesco fuori causa. Non si sblocca la parità, si va ai tempi supplementari. Proteste felinesi per una presunta spinta in area matildica che l'arbitro Filippini non sanziona e si arriva in tal modo alla lotteria dei calci di rigore che dopo una serie di ben 7 tiri dal dischetto premia e spedisce in finalissima i padroni di casa. Giuseppe Orlandini