Ronaldo, il Flamengo prende tempo

ROMA. Il Flamengo prende tempo su Ronaldo («abbiamo due settimane di tempo per capire se sia un affare possibile», dice il vicepresidente Kleber Leite, che domani ad Angra dos Reis potrebbe incontrare Leonardo o Galliani) e nel frattempo cerca altri attaccanti, segno che il Fenomeno rischia di approdare nella sua squadra del cuore soltanto a luglio. Molto probabile l'arrivo nel club carioca di Diego Tardelli del San Paolo, possibile quello di Bruno Moraes dal Porto.
Intanto, Ancelotti attende Ronaldo nel ritiro 'invernale" di Dubai. Il Milan approfitta comunque delle sue giornate brasiliane per capire se può arrivare, per luglio, a uno dei giovani difensori di cui il calcio carioca è ricco. Il problema è che pochi hanno un passaporto comunitario.
I nomi che si fanno sono sempre quelli di Aislan del San Paolo, Renato del Corinthians (17 anni, su di lui c'è anche l'Inter che tratta tramite un agente Fifa di Perugia) e Sidnei dell'Internacional, seguito anche dalla Fiorentina. Fonti vicine al procuratore Gilmar Veloz danno per certo il passaggio di Amantino Mancini all'Inter da luglio: per sostituirlo la Roma aveva bloccato Richarlyson, esterno del San Paolo, ma poi la trattativa si è bloccata per una differenza di un milione d'euro. Ora i dirigenti giallorossi lavorano su piste italiane: da Firenze potrebbe arrivare Liverani per fare la riserva a Pizarro. Nel frattempo si lavora anche per prendere uno fra gli olandesi Drenthe ed Emanuelson e si tratta Di Natale con l'Udinese. A gennaio la società della famiglia Sensi non dovrebbe effettuare acquisti, mentre in uscita potrebbero essere Barusso e Antunes, richiesto con insistenza dalla Reggina.
I giallorossi rischiano di perdere Doni, che ha avuto una ricca offerta dal Milan e per rimanere alla Roma chiede due milioni netti all'anno. Ferrari è in trattative con la Juventus, perchè a fine giugno si svincola. I bianconeri prenderanno a luglio anche un altro difensore svincolato, lo svedese Olof Mellberg.
L'Inter è indeciso tra il portoghese Maniche e Maresca, intanto a febbraio manderà di nuovo un suo consulente in Brasile per capire se è possibile bloccare Felipe, promettente portiere del Corinthians. La Lazio smentisce di poter cedere Pandev e sta sondando il mercato uruguayano. Per l'attacco Lotito privilegia sempre la soluzione Caracciolo. Il Tottenham avrebbe fatto un 'sondaggio" per Stendardo.
La Juve vede sfumare il centrocapista Banega: il mediano del Boca è ormai del Valencia, per 18 milioni di euro. Per l'attacco il preferito di Ranieri è Amauri, che però il Palermo venderà solo in estate, quando prenderà l'altro brasiliano Tulio De Melo dal Le Mans. La Sampdoria vuole due giocatori del Piacenza, lo svizzero Padalino e l'uruguayano Miglionico. Chiusura con Luciano Gaucci: manda segnali da Santo Domingo perché, appena potrà rientrare in Italia, vorrebbe tornare nel mondo del calcio partendo dal basso, ovvero dall'acquisizione del Latina Fc, società che attualmente milita nel campionato laziale di Eccellenza.