Giovanardi: «Mi vogliono mandare a processo per questa telefonata»

L'ex senatore Carlo Giovanardi ha scelto di diffondere la telefonata che potrà essere utilizzata eventualmente nel processo a suo carico, a patto che il Senato autorizzi una valutazione da parte dei giudici e non scelga di far scattare una sorta di immunità. Nella telefonata Giovanardi, intercettata il 30 marzo 2013, riceve una chiamata da Claudio Baraldi, ex capo della F.lli Baraldi di Staggia, esclusa dalla white list, riammessa dopo il cambio ai vertici societari e poi fallita per l'impossibilità di ripartire.BARALDI: Carissimo!!! Pronto??GIOVANARDI: Sì!BARALDI: ...le volevo fare gli auguri di buona Pasqua. A lei e alla sua famiglia.GIOVANARDI: Chi parla?BARALDI: Baraldi. F.lli Baraldi. Baraldi Claudio.GlOVANARDI: Claudio Baraldi, eccomi qua. Claudio Baraldi che fa... Ricambio innanzitutto gli auguri di buona Pasqua.BARALDI: eh eh ehGIOVANARDI: Ma approfitto della telefonata per dire...BARALDI: eh!GIOVANARDI: Claudio Baraldi cosa le chiedo di fare?BARALDI: No! Quello della F.lli Baraldi. Le volevo fare gli auguri!GIOVANARDI: No, no ma entro nel merito ... no, io .. ci siamo già scambiati gli auguriBARALDI: Ah sull'altra roba, ho capito. Sull'altra roba...GIOVANARDI: perché nel frattempo ioBARALDI: siamo abbastanza avanti... dopo ...GIOVANARDI: no, le dico, io so tutto quindi non .. perché fra le altre cose, il vostro nuovo amministratore, come ha visto, è un ragazzo della Città dei ragazzi. Ci conoscevamo 40 anni fa.BARALDI: mh ..GIOVANARDI: Lugli si chiama no?BARALDI: sì, sì, Lugli, LugliGIOVANARDI: allora, che mi ha tenuto un po' al corrente ... lo ho incontrato qui a Modena il Dottor Gratteri che è quello della Dia... BARALDI: sì..GIOVANARDI: della lotta alla Mafia, il Magistrato che è venuto a fare il convegno lunedì. Insieme al Prefetto Trevisone per approfondire queste tematiche generali eh! Ho parlato anche col Capo della Dia a Roma, perché il mio punto di vista è noto. L'ho detto in Parlamento .. Lo dico fuori dal Parlamento .. Lo dico dappertutto. Questa normativa non danneggia la mafia. Questa trattativa danneggia soltanto le imprese oneste. Punto.BARALDI: eh, ha ragione... GIOVANARDI: E quindi è un meccanismo infernale che dà solo dei danni e non dà nessun utile. Oh, però mi sembra di capire che nello specifico, la cosa si è incagliata perché il Prefetto di Modena pretende anche, oltre al rinnovo del Consiglio d'Amministrazione e all'accantonamento, almeno temporaneo, di Ivan Baraldi, anche un passaggio di azioni.BARALDI: sì, sì, lo faccio... lo faccio...GlOVANARDI: eh??BARALDI: faccio anche quello lì. Faccio anche quello lì.GIOVANARDI: ecco allora... ne parlavamo. A parte la stupidità del discorso del... Prefetto, perché il passaggio di azioni è chiaro che è un proforma. È che Tizio le azioni le cede temporaneamente a Caio che, appena risolto il problema cioè l'interdetto, gliele restituisce.BARALDI: ma... perché ... è la Legge proprio che dice cosi.GIOVANARDI: scusi??BARALDI: è proprio la Legge che dice così.GIOVANARDI: si appunto!BARALDI: è un vizio di forma però la Legge dice così. Non c'è mica niente da fare!GIOVANARDI: sì ma voglio dire è una.. allora, se devo dire la mia in questa situazione. Credo che una volta passate le azioni, il Prefetto non possa fare altro che revocare l'interdetto immediatamente e vi rimette in posizioni di riallacciare tutti i rapporti e di lavorare!BARALDI: sì, sì, sì...GIOVANARDI: quindi credo che nell'emergenza, l'unica cosa da fare sia eh ... che non dico fare buon viso a cattivo gioco, perché, almeno per quanto mi riguarda io continuerò una grande battaglia, non soltanto per permettere alle aziende oneste di lavorare, ma anche per rivedere tutta la normativa e naturalmente spiegare a tutti che anche quello che inizialmente vi hanno attribuito è frutto di un gigantesco equivoco.BARALDI: sì, sì... beh quello senz'altro eh! Ma lì ne sto venendo fuori io personalmente bene e già va bene... adesso ...intanto la vengo poi a trovare dopo Pasqua...GlOVANARDI: ma insomma, a voi vi è arrivato st'avviso di garanzia o no!?BARALDI: no, no ... io non c'ho nienteGlOVANARDI: quindi non si capisce neanche ... bah ... veramente cose ...BARALDI: eh ma .... (inc.)GIOVANARDI: cose incredibili ... comunque ricambio gli auguri di buona Pasqua. In bocca al lupo e speriamo che la prossima settimana tutta la situazione si. .. si sblocchi.BARALDI: mettiamo a posto. Intanto questo ... oggi ci tenevo personalmente a farle gli auguri. È stata una persona che mi ha aiutato ...GIOVANARDI: grazie e ricambio a lei e alla famiglia.