Maxi sconto per Pino Giglio «Ha confessato cose vere»

Pena dimezzata - da 12 a 6 anni - per Pino Giglio, il primo collaboratore di giustizia nel processo Aemilia. Le dichiarazioni che ha reso anche in fase di processo d'Appello, non ultime quelle che riguardano il ruolo di Pagliani nell'intercedere per i capi della 'ndrina, sono state ritenute attendibili e continuano a garantire materiale su cui i carabinieri procedono con riscontri puntuali. La soddisfazione per lo sconto di pena grazie all'attenuante della collaborazione arriva anche dal suo avvocato difensore, Luigi Li Gotti: «Le parole di Giglio sono state ritenute veritiere, siamo soddisfatti. La sentenza salva l'impianto della Procura e conferma l'infiltrazione mafiosa in Emilia Romagna».