Sei studenti di San Damaso da Napolitano

'Ci piacerebbe venire a Roma, al Quirinale, per stringerle la mano ed esprimerle la nostra riconoscenza per averci fatto sentire importanti ed orgogliosi di essere suoi connazionali". Cosi i ragazzi della scuola media 'Sola" di San Damaso si sono rivolti al presidente Napolitano, raccontando l'attività didattica svolta per il centocinquantesimo dell'Unità d'Italia. L'appello dei ragazzi è stato raccolto e una delegazione di sei studenti, accompagnati dalle due docenti Anna Palumbo e Doride Nichelini, è stata ricevuta al Quirinale.