Sbanda con la jeep, gravi nonno e nipoti

Un bambino di 6 anni in gravi condizioni all'ospedale di Parma; altri tre feriti seriamente. Pesante il bilancio dell'incidente registrato ieri pomeriggio a Castellarano: protagonista un nonno di Sassuolo che era alla guida della sua jeep Willis - di quelle senza portiere - con a bordo i 4 nipotini. Ha perso il controllo della vettura ed è andato a sbattere contro il muretto di una casa.
Per la violenza dell'urto gli occupanti sono stati catapultati fuori dal mezzo che come detto non aveva sportelli e protezioni. Il 'volo" e la ricaduta sono stati violenti tanto da lasciare esanimi a terra i tre bambini.
Tutto è successo verso le 17.30 di ieri. Teatro dell'incidente l'angolo tra via Colombo e via Ariosto nel centro abitato di Castellarano: i fratellini abitano poco lontano dal luogo dell'incidente. Il nonno, un 68enne, invece abita Sassuolo. Secondo una prima ricostruzione, per cause ancora di accertare, l'uomo ha perso il controllo del fuori strada. Sbandando, ha cercato di mantenere sulla carreggiata il mezzo, ma non ce l'ha fata ed è andato a sbattere violentemente contro il muretto di cinta di una palazzina.
In quegli istanti concitati, i bambini sono volati fuori dall'abitacolo, rimanendo feriti sull'asfalto. Anche il nonno ha riportato gravi traumi.
La scena è avvenuto sotto gli occhi atterriti di altri automobilisti di passaggio e di numerosi cittadini che subito si sono fermati per prestare soccorso e hanno subito dato là allarme al 118.
Sul posto due equipaggi dei vigili del fuoco e quattro ambulanze. Ma le condizioni dei bambini sono apparse da subito serie. Per questo sono stati fatti intervenire anche due elicotteri del soccorso, da Parma e da Pavullo. Mentre il personale medico prestava le prime cure ai fratelli feriti e al nonno, sono giunti sul posto anche la mamma e il papà dei bambini, disperati di fronte a quella scena. Il più grave è un maschietto di cinque anni e mezzo, che è stato portato in volo a Parma. La bambina di 10 e un altro bambino di 12 sono stati trasportati invece al policlinico di Modena: uno di loro in elicottero. Il nonno e il maggiore dei bambini, che ha 12 anni, i meno gravi, sono stati invece trasportati con un'ambulanza all'ospedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia. Sulle cause dell'incidente sono in corso gli accertamenti della polizia municipale Tresinaro-Secchia. Anche una pattuglia dei carabinieri è intervenuta in supporto.