Ospedale, auto a fuoco

Per cause accidentali, ha preso fuoco una Volkswagen Polo parcheggiata nella zona sottostante il Pronto Soccorso dell'ospedale "Montecchi". Immediato l'intervento dei vigili del fuoco di Suzzara che hanno domato le fiamme. Non ci sono feriti.

L'auto si ribalta ma lui resta immobile: il video spopola sui social

video Un giovane alla guida di una vettura travolge una coppia in centro a Galatone. I soccorsi sono immediati perché l’auto si gira su un fianco e finisce contro l’ingresso di un bar aperto e pieno di clienti che si precipitano in strada, alzandosi dalle sedie. Tutti meno uno, un uomo che, impassibile, mantiene il sangue freddo e resta al suo posto come se nulla fosse successo. Il video tratto dal sistema interno di videosorveglianza ha fatto immediatamente il giro dei social un po’ per l’accaduto – un 29enne del posto, rimasto ferito, è stato poi ricoverato in terapia intensiva – ma anche per la calma olimpica con cui l’avventore affronta il momento di agitazione. A ben vedere un atteggiamento corretto, quello dell’uomo, che si rende conto di essere sicuramente poco utile ai soccorsi e per non intasare la scena del sinistro preferisce rimanere seduto a continuare quello che già stava facendo. Per altro nemmeno la curiosità lo smuove e non sente il bisogno di alzarsi per capire che cosa stia accadendo lì per strada dove tutti si precipitano dopo il frastuono e l’arrivo, in strisciata, della macchina nera. . L’incidente è avvenuto qualche giorno fa poco prima di mezzanotte in via Torrente, una delle strade principali del paese: una Volkswagen Polo guidata da un 21enne, poi ritrovato positivo all’alcol-test, è finita addosso ad una coppia che attraversava la strada proprio in quel momento di Biagio ValerioFacebook

Senza Titolo

L'auto, una Volkswagen Polo, è finita fuori strada e ha capottato. A bordo cinque giovani, tutti studenti di età compresa tra i 17 e i 19 anni, uno di Goito e gli altri di Roncoferraro. Due sono stati trasferiti in eliambulanza negli ospedali di Brescia e Pavia. / PAGina 21

Giarre, il video dell'assalto al pensionato settantunenne

video Aveva rapinato e picchiato un anziano che stava caricando la spesa in auto a Giarre, nel Catanese. Tradito dalle videocamere presenti in zona è stato arrestato dai carabinieri il 47enne Roberto Samperi. Lo scorso 26 marzo, assieme ad un complice in corso d’identificazione,  aveva rapinato a mano armata un pensionato di 71 anni mentre era chinato a poggiare la spesa all’interno del bagagliaio della sua auto. Il pensionato era stato avvicinato da un uomo armato di una pistola, incappucciato, mentre un’autovettura Volkswagen Polo guidata da un complice gli inibiva ogni possibilità di fuga stringendolo contro il proprio veicolo. Il rapinatore, dopo aver perquisito le tasche dei pantaloni del pensionato aveva trovato soltanto dieci euro e lo aveva afferrato per il collo strappandogli con forza due catenine d’oro mentre il complice era sceso dall’auto ed aveva iniziato a dargli calci e schiaffi. Poi se l'erano data a gambe e sono stati identificati.di Giada Lo PortoVideo Carabinieri Catania

Imputato nega in aula i danni su due auto

gonzaga. È accusato d'aver tagliato le ruote all'auto di un vigile urbano e a quella di un tecnico del Comune. Il movente potrebbe essere un presunto abuso edilizio che uno dei due danneggiati gli aveva contestato e per il quale è ancora in atto un contenzioso al tribunale amministrativo di Bres...