Taglio parlamentari, Sgarbi ai 5 Stelle: "Uno stupro, siete dei ricattatori". Applausi dalla Lega

video Scatenato contro il Movimento Cinque Stelle l'onorevole del gruppo misto Vittorio Sgarbi. Alla dichiarazione di voto sul taglio dei parlamentari alla Camera ha urlato: "Stiamo assistendo a un voto di scambio senza precedenti, si concede a un governo illegittimo di fare uno stupro del Parlamento che ricorda quello fatto a casa di Grillo". E ancora: "Con il potere di intimidazione che ebbe solo Mussolini voi ricattate Pd, Forza Italia viva (riferendosi ai renziani di Italia viva, ndr). Siete ipocriti e bugiardi e falsi", dice ancora sempre contro i grillini, "votate sì perché c'è il voto palese, ma avreste votato contro con voto segreto". "Il Pd non ceda il ricatto e non lo faccia la Lega", ha concluso. Dal partito di Matteo Salvini applausi e tanti sorrisi. Video di Camilla Romana Bruno e Cristina Pantaleoni

Castellabate, Vittorio Sgarbi al Premio Pio Alferano

video Due mostre a Castellabate in occasione del premio Pio Alferano. Una dedicata al pittore cilentano Paolo de Matteis, prestigioso esponente dell’arte italiana tra Seicento e Settecento, allievo di Luca Giordano, le cui opere vennero richieste da papi e da re. L'altra offre una selezione dalla principale raccolta di arte sarda del ‘900 proveniente dalla collezione del professor Stefano De Montis, unica per ricchezza e varietà di dipinti, sculture, tessuti, argenti. Inoltre, una personale di Roberto Ferri, artista contemporaneo di grande capacità tecnica che trae ispirazione dalla pittura italiana antica partendo da Caravaggio, ma che considera anche i successivi maestri del Barocco, del Romanticismo e del Simbolismo."Non si era mai fatta una mostra di Paolo De Matteis - commenta il critico d'arte Vittorio Sgarbi - e una mostra di grandi artisti sardi del Novecento. Sono mostre importanti che speriamo di portare anche fuori di qua".Video: Comune Castellabate

Ruby ter, D'Urso e Sgarbi testi ‘inutili' per la procura. Il legale di Berlusconi: “È il gioco delle parti”

video “Testimonianze inutili secondo la procura? È il gioco delle parti, per me non sono superflue. Anche noi riteniamo alcuni testi del pm sovrabbondanti, ma rientra tutto nella normale dialettica processuale”. Così Federico Cecconi, legale di Silvio Berlusconi, risponde al pm Luca Gaglio che in aula a Milano ha definito “inutili” ai fini del processo sul caso Ruby ter, alcuni testimoni della difesa tra cui la conduttrice tv Barbara D'Urso e il critico d'arte Vittorio Sgarbi. Video di Edoardo Bianchi

Toti lancia la sfida: "Primarie aperte o Forza Italia scomparirà"

video Al Teatro Brancaccio di Roma la convention voluta dal presidente della Regione Liguria Giovanni Toti per lanciare la sua scalata a Forza Italia. "Siamo passati dal 40 al 6% e nella nostra classe dirigente c’è anche chi dice 'poteva andare peggio'. Non sono moralmente degni", ha detto Toti dal palco del teatro. "Vorrei primarie aperte a tutti coloro che vogliono partecipare, non solo di Forza Italia", ha aggiunto. Invito raccolto al volo da Vittorio Sgarbi, presente all’evento. "Le primarie vanno fatte, io mi candiderei certamente perché sarei il migliore”, ha detto Sgarbi. Ad agitare le acque resta comunque l’ipotesi che Toti decida di andarsene da Forza Italia se i vertici non dovessero accogliere le sue richieste. "Scissione? Io alle primarie di un movimento costituente di centrodestra parteciperò - ha concluso il governatore - Mi auguro che partecipi anche Forza Italia. E' abbastanza chiaro?" Di Francesco Giovannetti

Vittorio Sgarbi soccorre a Taranto quattro ragazze rimaste senza benzina: "Capre!"

video Quattro ragazze restano appiedate in autostrada e a soccorrerle interviene Vittorio Sgarbi. É successo nella serata di lunedì 21 gennaio sulla A14 all’altezza di Taranto ed è stato lo stesso critico d’arte a raccontare i fatti su Facebook. L’auto guidata dalle ragazze era rimasta senza benzina e le quattro si erano fermate in un’area di sosta. Incrociata l’auto col serbatoio a secco, Sgarbi e i suoi collaboratori hanno deciso di raggiungere la stazione di servizio più vicina e hanno portato alle giovani una tanica di carburante per permettere loro di proseguire il viaggio. Non prima di essere rimproverate a suo modo da Sgarbi, con il classico "Capre!". di Luca Guerra,video: Facebook