Ambulanze Covid in coda al pronto soccorso di San Giovanni Rotondo con i pazienti a bordo

video "E' un casino totale, è un macello". La voce è quella di un operatore sanitario "bardato Covid" che ha immortalato, con il proprio cellulare, sei ambulanze in fila davanti al Pronto Soccorso di Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo, l'ospedale foggiano voluto da San Pio. "Questa è la situazione a San Giovanni Rotondo" - dice l'operatore sanitario - che conta il numero delle ambulanze in coda, indicandone la provenienza: Ischitella, Vieste, Peschici, Zapponeta, Serracapriola e Foggia. Le immagini, girate ieri sera, in pochi minuti sono divenute virali sul web. Intanto nel bollettino divulgato, lo scorso 16 novembre, da Casa Sollievo della Sofferenza, ben 18 pazienti positivi al virus erano presenti al pronto soccorso in attesa di un posto letto nei reparti di area Covid, mentre 146 quelli ricoverati nella struttura ospedaliera e suddivisi in: 113 in malattie infettive, 20 in pneumologia e 13 in terapia intensiva. Il video riporta alla mente le immagini delle decine di ambulanze riprese ai primi di novembre a Foggia con pazienti Covid a bordo di Tatiana Bellizzitramite whatsapp

"Io, medico, mi trasferisco in ospedale per non contagiare i miei figli": a San Giovanni Rotondo gli alloggi per il personale

video "Anche se sul lavoro indosso sempre tutti i dispositivi di sicurezza, molto spesso mi è capitato di tornare a casa ed essere costretta a indossare la mascherina". È la testimonianza di Fulvia Terracciano, medico dell'ospedale Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo e madre, da marzo in prima linea nella lotta al Covid. Lei, come tanti altri suoi colleghi, sono terrorizzati dall'idea di tornare a casa e di poter contagiare i propri familiari: . Motivo per cui, la direzione generale dell'ospedale voluto da San Pio, ha riattivato, così come già fece nella prima ondata, 'Una casa nella Casa', ovvero l’alloggio temporaneo per gli operatori sanitari di area Covid della Casa Sollievo della Sofferenza. "Si tratta della struttura ricettiva nata per tutelare le famiglie di quei professionisti che, per prudenza, non hanno modo di isolarsi, nelle proprie abitazioni, dai familiari, per tenerli il più possibile al sicuro" - spiega il direttore generale Michele Giuliani -. 'Una casa nella Casa' mette a disposizione di chi ne farà richiesta i 15 alloggi di Casa San Francesco, una struttura ricettiva a poche centinaia di metri dall’Ospedale voluto da San Pio. "Questi alloggi mi permettono di venire a lavorare molto più serenamente - riprende Fulvia Terracciano - Abbiamo paura, ma non smetteremo mai di lavorare, anche durante questa seconda ondata, forse, peggiore della prima", conclude di Tatiana Bellizzi

Decine di ambulanze in coda a Foggia con i pazienti Covid a bordo: "Ospedale sotto pressione"

video Sono diventate virali le immagini di decine di ambulanze con a bordo casi Covid sospetti in attesa di entrare al pronto soccorso del Policlinico Riuniti di Foggia. Video che immortalano la situazione emergenziale che si registra all'ospedale foggiano dove nella sola giornata di ieri, lunedì 2 novembre, sono stati accertati 169 casi positivi, tra cui un bambino che frequenta la scuola per l'infanzia a Troia, e 4 decessi. C'è chi sostiene che le code siano iniziate già dalla mattinata. "Inutile dire che la pressione sul nostro ospedale è tanta poiché in struttura si riversa l'iperafflusso delle città vicine con l'arrivo di ambulanze con pazienti Covid" - replicano dal policlinico Riuniti di Foggia. Tutto questo, di fatto, avrebbe allungato i tempi di attesa. La coda - assicurano - e' stata poi smaltita nel corso della notte ed ora la situazione sembra essere tornata lentamente alla normalità. Nel web circolano anche foto e video che si riferiscono alle code davanti al pronto soccorso dell'Ospedale Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo. Il personale della struttura sanitaria voluta da San Pio sta facendo tutte le verifiche del caso, per accertare se si tratta di ambulanze con a bordo casi sospetti in attesa di essere visitati o di mezzi e personale in attesa di sanificazione di Tatiana Bellizziwhatsapp

Covid, decine di ambulanze in coda al pronto soccorso: "Ospedale sotto stress"

video Sono diventate virali le immagini di decine di ambulanze con a bordo casi Covid sospetti in attesa di entrare al pronto soccorso del Policlinico Riuniti di Foggia. Video che immortalano la situazione emergenziale che si registra all'ospedale foggiano dove nella sola giornata di ieri, lunedì 2 novembre, sono stati accertati 169 casi positivi, tra cui un bambino che frequenta la scuola per l'infanzia a Troia, e 4 decessi. C'è chi sostiene che le code siano iniziate già dalla mattinata. "Inutile dire che la pressione sul nostro ospedale è tanta poiché in struttura si riversa l'iperafflusso delle città vicine con l'arrivo di ambulanze con pazienti Covid" - replicano dal policlinico Riuniti di Foggia. Tutto questo, di fatto, avrebbe allungato i tempi di attesa. La coda - assicurano - e' stata poi smaltita nel corso della notte ed ora la situazione sembra essere tornata lentamente alla normalità. Nel web circolano anche foto e video che si riferiscono alle code davanti al pronto soccorso dell'Ospedale Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo. Il personale della struttura sanitaria voluta da San Pio sta facendo tutte le verifiche del caso, per accertare se si tratta di ambulanze con a bordo casi sospetti in attesa di essere visitati o di mezzi e personale in attesa di sanificazione di Tatiana Bellizziwhatsapp

Senza Titolo

mantova. L'U15 Eccellenza del San Pio X perde Aurora Desio, in trasferta, per 80-60, rimanendo così inchiodata, come da dieci giornate a questa parte, all'ultima posizione in classifica, a zero punti. Il torneo è altamente competitivo, servirà tempo per uscire dai bassifondi. Dopo i campionati t...