Criconia: «Nardò bella sfida Siamo in crescita costante»

MANTOVAA poco più di 24 ore dalla palla a due, cresce l'attesa per uno degli incroci più interessanti della stagione. Domani alle 12.30 la Staff Mantova andrà a Lecce per incontrare la Nardò degli ex Gennaro Di Carlo, "Voja" Stojanovic e Marco Ceron. Al tempo stesso, per il giovane centro biancorosso Elhadji Thioune si tratterà di un ritorno a casa dopo la salvezza conquistata in Puglia nella passata stagione. I virgiliani, però, dovranno mettere da parte i sentimentalismi per provare ad inanellare il secondo successo di fila: «Siamo reduci da una buona partita a Forlì e dall'ottima vittoria con Cividale che ci ha dato tantissimo morale - commenta nel pre-partita la guardia Martino Criconia -. I friulani sono stati un avversario tosto, non è stato assolutamente facile imporsi e portare a casa i primi due punti. A Mantova mi sto trovando benissimo, sento la fiducia del coach e di tutto il gruppo. Nardò è un'ottima squadra, ha un roster che fa della fisicità e dell'intensità due delle sue armi principali. Noi dovremo impostare un ritmo veloce per mettere in difficoltà i ragazzi di coach Di Carlo. Sono fiducioso, stiamo crescendo sempre di più in ogni fondamentale».Coach Valli è pronto: «Il successo con Cividale è stato importante, ma è evidente che abbiamo ancora qualche limite e che ci dobbiamo conoscere bene - le dichiarazioni del tecnico -. La squadra sta rispondendo bene e ringrazio tutti i ragazzi per l'impegno che stanno mettendo nonostante le assenze di Palermo e Guerrieri (i quali non ci saranno domani, mentre tornerà disponibile Morgillo, ndr). Nardò ha a disposizione lunghi atipici ed esterni di grande forza. Credo che una delle chiavi della partita sarà il duello tra Ross e Stojanovic. Inoltre, dovremo essere bravi a contenere la doppia dimensione interna ed esterna di Poletti. Lecce è un campo molto caldo, dovremo essere lucidi e mantenere la fiducia reciproca per riuscire a vincere».LA PREMIAZIONE A GOITOOggi alle ore 16 gli Stings saranno premiati come eccellenza sportiva del territorio mantovano in piazza Gramsci a Goito nel corso della venticinquesima Fiera del Grana Padano dei Prati Stabili. --Alberto Carmone © RIPRODUZIONE RISERVATA