Per le "Giornate Europee del Patrimonio" iniziative in città e provincia

Molti gli eventi oggi e domani, in città e in provincia, per le Giornate Europee del Patrimonio. A Mantova aperture straordinarie, a prezzi speciali, del Palazzo Ducale (nell'area di Corte Vecchia) e del Museo Archeologico. La Biblioteca Teresiana resterà aperta oggi dalle 9 alle 18, con una mostra di libri e documenti restaurati di recente. Diverse le iniziative anche al Centro Baratta, a cominciare, sempre oggi, dal mercatino del libro usato, dalle 9 alle 13 e dalle 14.30 alle 18. Quindi letture e giochi, mentre nella sala delle Colonne si potrà visitare la mostra "Ivanoe Bonomi. Selezione di carte dal Fondo dell'Istituto mantovano di storia contemporanea". A Bozzolo la Biblioteca comunale aprirà dalle 9 alle 12, con visite guidate alle 10 e alle 11 alla scoperta del patrimonio librario. Nella Villa vescovile di Quingentole, l'ultima apertura della mostra su Lanfranco (con sue opere realizzate tra il 1937 e il 2003) sarà oggi dalle 15 alle 18.30 e domani dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18.30.Oggi a Sabbioneta, ritrovo alle 19 all'Infopoint in via Teatro 2: dopo un aperitivo, "La magnificenza ed il potere" è il titolo della visita guidata, a cura di Lara Casali, alla Chiesa dell'Assunta, a Palazzo Ducale e alla mostra "Rinascimento sabbionetano" dove interverrà il curatore Fausto Fornasari. Domani alle 15 al Teatro all'Antica mons. Franco Follo - osservatore permanente della Santa Sede presso l'Unesco e delegato Icomos (International Council on Monuments and Sites) - insieme a don Samuele Riva e a una rappresentanza dell'amministrazione comunale converserà sul tema della sostenibilità nella gestione del patrimonio culturale. Ad Asola, sempre domani, alle 16 al Museo civico "G. Bellini" Renata Casarin terrà una conferenza sulle tele asolane di Alessandro Bonvicino, detto il Moretto. Grande maestro del primo Rinascimento bresciano, il Moretto ha lasciato ad Asola un ciclo di otto dipinti a tempera databili tra il 1530 e il 1540. --G.S.