«Il paese è invaso dai camion» La sindaca scrive alla Provincia

ACQUANEGRA SUL CHIESEIl Comune bussa nuovamente alle porte della Provincia per portare l'attenzione sul numero eccessivo di mezzi pesanti e di auto che transitato sul territorio e, in particolar modo, nel centro del paese. Basta fare un sopralluogo di qualche minuto vicino alla piazza del municipio per rendersi conto di quanti camion, trattori e auto lo attraversino. «Grazie alle telecamere - spiega la sindaca, Monica De Pieri - ora abbiamo le cifre precise. In sei mesi, monitorando via Matteotti (ingresso e uscita), via Montanari (ingresso e uscita), la rotonda della provinciale 67 e l'ingresso della frazione di Mosio, abbiamo 79.125 camion e 602.213 autovetture. Sono numeri incredibili che dimostrano come il problema viabilità sia centrale. Da cinque anni lavoro per cercare una soluzione che vorrei trovare entro la fine del mio secondo mandato». Acquanegra si colloca su una direttrice molto trafficata che è l'asse Mantova - Cremona. La provinciale 67 e la provinciale 343, quest'ultima passata ad Anas, sono le due strade sotto osservazione. Qui, dati alla mano, passano in media circa 450 camion e 3.350 auto al giorno. «I problemi sono molti: dalla sicurezza, visto che da quando Anas ha asfaltato la 343 i mezzi pesanti vanno anche più veloci, soprattutto in centro al paese, mentre via Primo Maggio (parte della 67) ha bisogno di manutenzione da anni; all'inquinamento, senza dimenticare il rumore» spiega De Pieri, che ricorda però «come la Provincia non abbia fatto orecchie da mercante, ma abbia preso in considerazione il problema. Il tempo, però, passa su entrambi i fronti e, non ultimo, non va dimenticato che le strade comunali sono state asfaltate di recente ma con questo traffico sono già quasi da rifare». Sul piatto ci sono delle soluzioni. La più percorribile è deviare verso Casalromano il traffico che arriva da Cremona, all'altezza di Canneto, e che prosegue per Brescia. Più complessa appare, sulla carta, la soluzione di deviare sulla provinciale 10 il traffico che arriva da Mantova che, per di più, è la parte più consistente del problema. --Luca Cremonesi