Sponsor in campo Stings, ora il futuro fa meno paura

MANTOVANon solo Staff. Tutto il mondo imprenditoriale sta iniziando a rispondere all'appello degli Stings. Dopo l'allarme lanciato dalla dirigenza la scorsa settimana, le aziende del territorio si sono fatte avanti per capire come provare a sostenere il progetto di Mantova. A rivelarlo è Marco Vicentini, presidente di Mantua Sport Network, l'associazione che riunisce tutti gli sponsor degli Stings: «Abbiamo ottenuto risposte importanti non solo da chi ci è già stato vicino in questi anni difficili, ma anche da nuove aziende - commenta soddisfatto Vicentini -. È un segnale importante e che dimostra ancora una volta come questa squadra sia entrata nel cuore degli appassionati».Il pericolo, però, non è ancora scampato e la società è ancora al lavoro per assicurare un futuro al club: «La volontà è quella di costruire un progetto pluriennale, ma per farlo c'è bisogno di solidità. Noi abbiamo sempre mantenuto gli impegni economici presi negli scorsi anni, siamo una società sana e vogliamo continuare ad esserlo. Occorre una risposta ancora più forte da parte degli imprenditori della provincia, speriamo di avere ulteriori riscontri nelle prossime settimane». Per rilanciare Mantova non bastano le aziende: «Gli sponsor sono sicuramente una componente importante, ma abbiamo bisogno anche di un maggior supporto da parte del pubblico. E torneremo presto a parlare col Comune di Mantova per rafforzare il nostro legame con l'amministrazione. Nonostante tutte le difficoltà, comunque, la dirigenza è unita. Vi posso assicurare che stiamo remando tutti dalla stessa parte per dare continuità agli Stings. C'è la volontà di iscrivere al campionato una squadra competitiva, pur considerando che nella prossima stagione ci saranno 6-8 retrocessioni col nuovo regolamento».Intanto, gli Stings hanno smentito le voci sulla cessione del titolo sportivo ad una realtà imprenditoriale di Modena. Al momento non è stata presa alcuna decisione e non c'è nessuna trattativa in corso. A titolo di esempio, tra le squadre attive sul mercato dei titoli in questo momento ci sono Orzinuovi e Real Sebastiani Rieti che hanno già bussato alla porta di diverse squadre di serie A2. --Alberto Carmone © RIPRODUZIONE RISERVATA