Fondi dalla Cariplo Arriva a Viadana una banca del tempo

VIADANA Il progetto "La Banca delle opportunità", candidato al "Bando volontariato 2014" da una rete di associazioni ed enti del territorio, è stato premiato da Fondazione Cariplo. Arriveranno a Viadana preziose risorse, da destinare alla promozione di attività ed iniziative cui finalità sarà «la costruzione di una comunità più sorridente, coesa, solidale e corresponsabile». Gli obiettivi del progetto: «La nostra Banca si propone di intercettare quei bisogni che non sempre trovano risposte organizzate e strutturate presso associazioni ed enti: inclusione, considerazione, amicizia, partecipazione. Mediante le attività del progetto, la comunità potrà far emergere disponibilità ancora inespresse, coalizzando e sostenendo le famiglie in grado di donare tempo e risorse». Si organizzeranno momenti conviviali, per mettere in comunicazione i cittadini coi loro bisogni e potenzialità: ognuno dovrà sentirsi oggetto di attenzioni e riguardi, ma anche potenziale donatore di tempo, forze e ascolto. Tutti saranno invitati ad eventi formativi e culturali, e verrà istituita una sorta di Banca del tempo (sostegno ai compiti, compagnia agli anziani, car-sharing, bici-bus, incombenze domestiche e quanto altro fantasia e solidarietà sapranno suggerire). Il progetto è stato sottoscritto da: Consulta (ente capofila), Avis Viadana, Croce Verde, Arces, Consultorio Ucipem, Comitato viadanese di solidarietà, Istituto oncologico mantovano, Avulss Mantovana, New Tabor, Caritas, Scout, Apeiron, Amici della biblioteca di S. Matteo, Comune, consorzio "Servizio alla persona". Esprime soddisfazione Marilena Flisi, presidente Consulta del volontariato: «Questo traguardo dovrà spronarci a continuare a lavorare, tutti assieme, per portare un po' di speranza ai cittadini viadanesi». (r.n.)