CALCIO UISP»OPEN LEAGUE PAIXAO POR FUTEBOL

MANTOVA Il Geo Domus Ostiglia fa lo schiacciasassi nel girone A e viaggia in classifica tutto solo; vanno a braccetto invece, seppur tallonate dall'ottimo Mr. Holiday Solferino, Cicognara e Tormec Pegognaga nel girone B. Questo il succo dopo la terza giornata dell'Open League a 11 dell'Uisp. La Geo Domus Ostiglia è sicuramente la squadra che impressiona di più in questo avvio: dopo 4' grazie alla rete di Fois la capolista rompe il match con la Pilastri, che finisce 6-2 con doppietta del solito Granvillano. L'inseguitrice più vicina è la Bigarellese Agr.All'Albaro che proprio venerdì sera si scontrerà con la capolista nel big-match di giornata cercando di mettere a segno il sorpasso. Nel turno precedente i neroverdi hanno avuto la meglio sul Correggioli: partita a tratti nervosa e veramente maschia. Per i padroni di casa doppietta del solito Sare Issa, ma gli ospiti non mollano, accorciano le distanze con Balasini e poi pareggiano con Moi. Nel finale la zampata di Melillo regala tre punti preziosi alla squadra di casa. Bella vittoria anche per il San Pietro in Valle, che ospitava il Df2000-3 Soci. Partita frizzante con continui capovolgimenti di fronte: la prima frazione finisce senza gol, poi è il subentrato Saltini a pescare il jolly da fuori area. Alza la testa anche la Dossese. Quella col Revere è stata una partita dai due volti, decisa dal gol di capitan Cavalletta ma che l'ha vista comunque soffrire nella ripresa. Si riscopre corsaro nel posticipo il Quingentole, che a Moglia, al cospetto dell'agguerrito Pub 25, passa al 15' con un colpo di testa di Bertolani per poi mettere in cassaforte i tre punti con Rossi e Becchi. Già detto della sfida di vertice di Bigarello la quarta giornata vedrà tanti confronti interessanti a partire da Quingentole-San Pietro. Il Pub 25 proverà a rialzarsi in casa del Pilastri mentre Correggioli-Revere e Df2000 3 Soci-Dossese diranno chi ha le carte in regola per restare nel gruppo di testa. Passando al girone B continua la corsa alla pari di Cicognara e Tormec Pegognaga. Il Cicognara, pronto ad esordire nella fase regionale, contro il fanalino Olimpia ottiene i tre punti in modo facile (4-0) con le reti di Poma, Brazzi, Paroli e Anversa. Le "furie rosse" del Pegognaga invece sudano di più per superare il Campitello ma ci pensano i soliti Compagni e Forapani a timbrare il cartellino contro un Levoni uscito a testa alta dal confronto. Si rilancia un Solferino che ha già il mirino sulla coppa Lombardia e in campionato ha la meglio sulla Ricevitoria Creazzi: Castellani e Casnici regolano la pratica. Intanto la new entry Olimpia Cuore Emigrato continua a far bene e a Ghisiolo conquista un ottimo punto andando in vantaggio con Ruotolo ma subendo l'1-1 ad opera di bomber Massagrande. Finisce in pareggio anche uno dei match più attesi, tra TME Goito e Amatori Marcaria. Alla fine spiccano le individualità, su tutti Frau e Favalli. Interessante il prossimo turno dove il Pegognaga andrà a trovare il Marcaria e il Cicognara ospiterà il Goito nell'anticipo di venerdì sera: due test importanti per le capolista. Potrebbe approfittarne il Solferino, che attende il fanalino Olimpia Suzzara, mentre il Campitello ha tanta voglia di muover la classifica contro un Ghisiolo altresì a secco di vittorie (entrambe le sfide saranno venerdì sera). Infine l'Olimpia Cuore Emigrato ospiterà la Creazzi.(cas) ©RIPRODUZIONE RISERVATA