Tra la Dinamica e Nardi seconde nozze più lontane

MANTOVA Se l'improvviso annuncio della permanenza di Jefferson, arrivato al termine di una trattativa condotta nel massimo riserbo, ha fatto tornare alle stelle l'entusiasmo della piazza, le chance di rivedere al PalaBam anche l'altro indiscusso protagonista, Mike Nardi, non sono poi così alte. Il play e relativo procuratore hanno già ricevuto da tempo la proposta di rinnovo contrattuale dalla società, ma le condizioni non sono momentaneamente ritenute all'altezza delle aspettative. «Era un'offerta che teneva conto anche del sentimento di riconoscenza verso chi ha contribuito a compiere un'impresa – afferma il gm Alessandro Santoro – ma questo potrebbe non coincidere con i suoi desideri. A questo punto non possiamo più rimanere fermi e dobbiamo iniziare a pensare anche a delle possibili alternative». Già tramontata la speranza dei tifosi di rivedere il play da Villanova? Non necessariamente. Potrebbe tornare sui propri passi e decidere di vivere la categoria che si è guadagnato sul campo o semplicemente non ricevere una proposta migliore da altri club, a quel punto la trattativa potrebbe tornare in vita. Losi, Pignatti, Ranuzzi e Lamma sono ancora in attesa di un colloquio con la società. Quest'ultimo ha sempre manifestato il suo perfetto inserimento nell'ambiente e qualora arrivasse una proposta accetterebbe al volo di rimanere. L'alternativa Fortitudo non sembra al momento particolarmente concreta. Diverse le posizioni di Losi, Pignatti e Ranuzzi. Per i primi due non è da escludere la permanenza in biancorosso, sebbene non sia scontata, mentre per l'ala numero 11, già sul mercato nella scorsa finestra di metà stagione, è quasi scontato si aprano altre piste. Le priorità ora sono diventate le possibili alternative a Nardi, il lungo da affiancare a Jefferson e le riconferme degli altri giocatori. Capitolo giovani: la società ha intenzione di inserire nel roster anche un ragazzo proveniente dal vivaio di una società della provincia. Leonardo Piva ©RIPRODUZIONE RISERVATA