Acquanegra, infarto al bar Anziana soccorsa e salvata

ACQUANEGRA Si è sentita male in un bar di via Matteotti, ma grazie al rapido intervento del 118 e del pronto soccorso di Castiglione delle Stiviere, la donna è stata salvata. Il fatto è successo ieri mattina alle 10 nel centro di Acquanegra. Una signora di 83 anni del posto era andata a prendere un caffè o una brioche al bar pasticceria Dolci e Delizie di via Matteotti 141. Mentre consumava la sua colazione, improvvisamente si è sentita male. Si è accasciata al suolo, faceva fatica a respirare. I titolari e altri clienti subito hanno chiamato il 118. In pochi minuti, un'automedica da Asola era già sul posto. La donna è stata caricata e portata al pronto soccorso di Castiglione. Vista la tipologia di malessere, riconducibile ad un infarto, il personale del pronto soccorso ha trasferito la pensionata al Laboratorio di Emodinamica, attivo appena da una quindicina di giorni, punto di riferimento per eventi cardiologici acuti in tutto l'Alto Mantovano. E qui, la donna è stata stabilizzata. E come lei, subito dopo, altre due persone: una donna di 50 anni di Volta e un uomo di 60 di Castiglione.