Ventun milioni di latte in più

b MILANO./b «In Lombardia sono stati prodotti 107 milioni di litri di latte in più rispetto al 2004. Oggi il totale complessivo della produzione regionale sfiora i 4 miliardi di litri, ovvero un litro di latte per ciascun lombardo per ogni giorno dell'anno».BR Lo ha detto Viviana Beccalossi, assessore all'agricoltura della Regione Lombardia, presentando l'apertura della ‘campagna-produttivà che avrà inizio l'1 aprile 2005 e terminerà il 30 marzo 2006.BR «Gli allevatori della nostra regione, che in questi giorni stanno ricevendo dall'assessorato all'agricoltura le schede relative ai quantitativi di quote latte a loro disposizione - ha aggiunto Beccalossi - hanno intrapreso la strada giusta e si sono attivati per acquistare quote aggiuntive che gli permettono di essere in regola con la normativa vigente. Tali quote sono state acquistate, a caro prezzo, da altre regioni o da aziende lombarde cessate o riconvertite».BR In totale le quote latte complessive disponibili presso gli allevamenti lombardi sfiorano ormai i 4 miliardi di litri di latte all'anno, il 3% in più rispetto alla scorsa stagione (Brescia 970 milioni di litri, + 43 milioni; Cremona 970 milioni + 51 milioni; Mantova 697 milioni di litri + 21 milioni; Como 38 milioni di litri, + 1,5 milione; Bergamo 310 milioni di litri, - 3 milioni; Lodi 410 milioni, - 5 milioni; Lecco 22 milioni, - 1,5 milioni; Milano 290 milioni, + 0,5 milioni; Pavia 103 milioni, + 1 milione; Sondrio 41 milioni, come nella passata stagione; Varese 40 milioni, - 1,5 milioni.BR