La Castellana a testa bassa

CASTEL GOFFREDO. La Castellana non teme il maltempo e rientra in campo per disputare regolarmente l'impegno casalingo nel girone C di Eccellenza. La formazione di Bompieri, infatti, ha comunicato ufficialmente alla federazione la propria disponibilità a scendere in campo e la notizia che il campo del comunale di Castel Goffredo sarà sicuramente agibile. «A meno di una nevicata nella nottata prima della partita - ha detto infatti mister Lucchetti - noi potremo scendere in campo». La Castellana in questi gironi ha svolto regolarmente le sedute di allenamento. La squadra, però, non ha lavorato sul terreno dello stadio.(Nelle foto Romancikas e mister Lucchetti)
Questo per non danneggiarlo a causa delle condizioni meteo. Lo conferma anche il mister: «Noi da quindici giorni non ci alleniamo sul campo dove giocheremo la partita oggi, tuttavia, a meno di sorprese dell'ultima ora, dovremmo essere in condizione di esprimere il nostro miglior gioco. Anche quando abbiamo disputato l'ultimo incontro con il Castiglione ci siamo confrontati su un campo allentato, ma non per questo il gioco ne è risultato falsato».
La Castellana ha approfittato della sosta per rimettersi appieno in forma: «Questa sosta forzata ci dovrebbe aver consentito si recuperare al meglio tutto l'organico - aggiunge -. Siamo nella condizione di avere a disposizione tutti tranne Mariani e Guarneri, che devono ancora attendere qualche settimana per tornare in campo. Per il resto, squalificati compresi, siamo tutti al meglio e quindi ritengo che contro il Caravaggio possiamo giocarci le nostre chance».
Proprio contro il Caravaggio la Castellana deve cercare di ottenere i punti che le potrebbero consentire di riavvicinare la testa della classifica, quella che ora è guidata dal Salò e poi dal Fanfulla.
Lucchetti ritiene che quella odierna sia una gara zeppa di insidie: «Sono la sorpresa più importante del campionato, sono ricchi di incontristi che possono metterci in difficoltà. Se guardiamo anche la lista delle squadre che il Caravaggio è riuscito a battere possiamo capire che si tratta di una formazione da prendere con le molle».
Ed è proprio per questo che Lucchetti rivolge un appello ai propri giocatori: «Per tutti i motivi che ho elencato - dice il mister - è importante che i nostri giocatori affrontino con la massima concentrazione la partita e che diano il massimo dall'inizio alla fine dell'incontro. Se lo faranno, potremo spuntarla».
CLASSIFICA.Salò 48; Fanfulla 46; Castellana 45; Chiari 42; Caravaggio 40; Darfo Boario 39; Castiglione 34; SZuzzara 33; Boca Juniors 32; Cortefranca e Verolese 26; Codogno 24; Adro, Bedizzolese e Spino 23; Bagnolese 18; Ciliverghe 15; Rezzato 11.
JUNIORES.La Castellana Juniores è stata sconfitta per 4-1 a Salò.
Germano Bignotti