Metropolis/158 - Blocco navale, Crosetto (Fdi): "Facciamo accordo Italia-Libia". Amendola (Pd): "Esiste già ed è a 27, basta slogan"

video Guido Crosetto, fondatore con Meloni di FdI, a Metropolis spiega cosa si intende per blocco navale: "Un patto tra Europa e Libia per impedire la partenza dei barconi". Lo ferma subito Vincenzo Amendola, sottosegretario dem agli Affari Europei: "Dillo ai tuoi compagni che l'accordo c'è già, l'ha chiuso Draghi e l'Europa ha già allocato 8 miliardi. Togliamo di mezzo questo slogan osceno". Metropolis è in streaming alle 18 dal lunedì al venerdì sulle piattaforme Gedi e on demand in video e in podcast sul sito di Repubblica

Metropolis/158 - Siamo in bolletta? Tutti per il decreto contro il caro energia, solo Meloni per i blocchi navali. Ospiti: Amendola, Crosetto e De Santoli. Con Di Feo, Mattera, Molinari e Moual (integrale)

video Pressing dei partiti per un decreto che aiuti le imprese schiacciate dal prezzo del gas: Draghi cederà? Meloni e Salvini in campagna elettorale in Sicilia, lei vuole i blocchi navali, ma il leader della Lega la punge a distanza: "Basterebbe applicare i miei decreti sicurezza". Oggi a Metropolis il sottosegretario agli Affari europei Enzo Amendola e Guido Crosetto, fondatore di Fratelli d'Italia, e Livio De Santoli, prorettore della Sapienza candidato alla Camera con il M5s nel listino bloccato di Giuseppe Conte. In studio Gianluca Di Feo, Serenella Mattera e Maurizio Molinari. In collegamento da Tangeri Karima Moual, da Montecitorio Gabriele Rizzardi e da Catania Alessandro Puglia. Metropolis è in streaming alle 18 dal lunedì al venerdì sulle piattaforme Gedi e on demand in video e in podcast sul sito di Repubblica

Von der Leyen: "Bisogna prepararsi a un possibile stop totale del gas russo"

video "Dobbiamo prepararci a una potenziale interruzione totale del gas russo". Lo ha ribadito la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen intervenendo al Forum di Bled, in cui ha ricordato le misure Ue per liberarsi dal giogo di Mosca. "Stiamo diversificando i nostri fornitori alla velocità della luce: la fornitura di gas da fonti diverse dalla Russia è aumentata di 31 miliardi di metri cubi da gennaio di quest'anno e questo compensa i tagli russi. Stiamo anche riducendo in modo sostanziale il nostro fabbisogno di gas importato e per questo abbiamo chiesto agli Stati membri di ridurre il consumo di gas del 15%".Video Ansa

Elezioni, la gaffe di Lotito: "Conosco l'Abruzzo perché mio nonno era di Amatrice"

video Claudio Lotito, presidente della Lazio, in lizza per un seggio in Senato con Forza Italia, ha partecipato alla presentazione delle liste al Centrum Palace di Campobasso. Nel perorare la sua candidatura, però, Lotito ha commesso una gaffe geografica. "È vero - ha detto - io non conosco il Molise, anche se conosco l’Abruzzo perché mio nonno era di Amatrice”. La città, però, è un comune che si trova nel Lazio dal 1927 quando è stata creata la provincia di Rieti. LEGGIvideo https://www.primonumero.it/

Artemis 1, lancio annullato: l'Agenzia Spaziale Italiana spiega i motivi del rinvio

video Prima un problema durante il caricamento del carburante a bordo del razzo Sls necessario per il decollo. Poi una crepa nella zona del motore 3 e infine anche un'imbarcazione privata che è entrata nella zona off-limits davanti alla costa della Florida. Sono questi i motivi che secondo Mario Musmeci, ingegnere dell'Agenzia Spaziale Italiana e coordinatore delle attività ingegneristiche per il programma Artemis, hanno spinto i tecnici della Nasa ad annullare e rinviare il lancio di Artemis I. "Fa parte del gioco: quando si fanno queste missioni molto complesse tutto deve essere al 100% sicuro e testato. Evidentemente non c'erano le condizioni per non correre nessun rischio", ha spiegato Musmeci. "La combinazione di tutti i problemi ha fatto slittare l'orario e siamo andati oltre la finestra di lancio", ha aggiunto Musmeci.di Francesco Giovannetti