Il soldato russo sorpreso nel sonno dagli incursori

video Un pessimo risveglio sul fronte del Dniper. La pattuglia di incursori ucraini è penetrata nel bosco fino a un accampamento russo nelle retrovie. Gran parte dei militari si sono allontanati, forse per raggiungere le postazione in prima linea: hanno lasciato sacchi a pelo e giubbotti. Solo uno sta ancora dormendo, con una coperta rossa tirata sulla testa per proteggersi dagli insetti: è convinto che i compagni siano di guardia e non teme pericoli. Invece viene svegliato dal kalashnikov ucraino puntato sul viso: sul suo volto compare il terrore. Imboscate del genere sono molto frequenti: non esiste una linea del fronte continua e soprattutto di notte squadre d’assalto vanno a caccia degli avversari. Ma è raro che questi raid avvengano alla luce del giorno.di Gianluca Di FeoSEGUI GLI AGGIORNAMENTIVideo Twitter - @pmakela1

A1, blocca il treno alta velocità, scende e lancia sassi contro le auto: bloccato con il taser

video Un 22enne di origine egiziana ha tirato il freno a mano del treno alta velocità Reggio Calabria- Milano, ha iniziato a percorrere la strada che costeggia l'autostrada A1 all'altezza di Casalpusterlengo e a lanciare sassi contro le auto: il bilancio è di una trentina di veicoli colpiti, tre le persone rimaste ferite, fortunatamente in modo non serio. Il giovane, in forte stato di alterazione, prima di essere immobilizzato con un taser si è ferito di striscio alla gola con un taglierino. E' stato portato in ambulanza e ricoverato nel reparto di psichiatria dell'ospedale di Codogno. E' piantonato dai poliziotti in attesa che vengano presi provvedimenti nei suoi confronti in accordo con la procura. L'ARTICOLO A1 Lodi-Casalpusterlengo, lancia sassi sulle auto: fermato un 22enne. Aveva bloccato il treno dell'Alta velocitàFacebook/Luigi Augussori

Salman Rushdie portato via in elicottero dopo l'aggressione a New York

video Salman Rushdie, scrittore, saggista e attore indiano, è stato aggredito poco prima di tenere una conferenza a New York. Un uomo, secondo quanto riferiscono testimoni, avrebbe colpito l’autore, i cui scritti hanno portato a minacce di morte dall'Iran negli anni '80, poco prima di esser presentato al pubblico. Secondo quanto riferito, Rushdie, 75enne, è riuscito ad alzarsi da solo ed è stato accompagnato in ospedale in elicottero per accertamenti sulle ferite riportate. Una foto scattata subito dopo l'aggressione mostra un agente della sicurezza con le mani sul petto di Rushdie mentre un altro gli tiene le gambe sollevate in aria. L'ARTICOLO Salman Rushdie aggredito sul palco a New YorkVideo Twitter - @MohdAhmedAIMIM

Salman Rushdie aggredito sul palco a New York: il momento dell'aggressione

video Salman Rushdie, l'autore di 'Versi Satanici' (1988) più volte minacciato di morte, è stato aggredito, molto probabilmente accoltellato, mentre stava per tenere una conferenza nella parte occidentale di New York. Lo riferisce l'Associated Press. Un giornalista dell'agenzia ha visto un uomo scagliarsi contro il palco della Chautauqua Institution e ha iniziato a prendere a pugni e probabilmente ad attaccare il saggista con un coltello. Lo scrittore è caduto a terra e l'uomo è stato bloccato. Le condizioni di Rushdie non sono snote. Il libro di Rushdie "Versi Satanici" è vietato in Iran dal 1988, poichè molti musulmani lo considerano blasfemo. Nel 1989 il defunto leader iraniano, l'ayatollah Ruhollah Khomeini, ha emesso una fatwa, chiedendone la morte e sul suo capo pende una taglia di taglia di oltre 3 milioni di dollari.Twitter/