Caso Regeni, i genitori: "Ritorno ambasciatore al Cairo un errore che abbiamo vissuto come abbandono"

video Un lunghissimo applauso, una standing ovation di tutti i presenti, ha salutato Claudio Regeni e Paola Deffendi, madre e padre di Giulio Regeni, il ricercatore italiano torturato e ucciso in Egitto tra il gennaio e il febbraio del 2016, all'inizio della presentazione del libro "Giulio fa cose" alla Galleria Alberto Sordi di Roma. "Il 3 febbraio di quattro anni fa eravamo Cairo con la speranza di rivedere Giulio, in poche ore tutto è precipitato", ha ricordato la madre. "Il ritorno in Egitto dell'ambasciatore italiano è stato un errore, lo abbiamo vissuto come un abbandono dello Stato alla nostra richiesta di verità e giustizia - ha aggiunto il padre -. Oggi chiediamo non il ritiro, ma il richiamo dell'ambasciatore per consultazioni". "È inutile nascondersi dietro a un dito, qui alle mie spalle ci sono i palazzi del potere e spero arrivi un'eco", ha concluso Paola Deffendi. Video di Francesco Giovannetti

Foggia, dà fuoco all'auto di un politico: la telecamera riprende tutta la scena

video Sono appena 13 secondi ma dalle immagini si vede chiaramente un uomo incappucciato che cosparge con del liquido infiammabile l'auto del consigliere comunale di San Severo Antonio Carafa, di Liberi e Forti. Domenica 2 febbraio l'incendio del mezzo in via Giotto in pieno giorno. Dura la condanna da parte del sindaco di Francesco Miglio. "Nelle prime ore del pomeriggio, subito dopo l'ora di pranzo - dichiara il primo cittadino - ha preso fuoco l'auto del consigliere comunale di Liberi e Forti Antonio Carafa, completamente distrutta dalle fiamme, evidentemente appiccate da ignoti. Nell'immediatezza del fatto delinquenziale esprimiamo la più ferma condanna per il vile gesto e l'accaduto, reso ancora più grave, perché compiuto a poche ore di distanza da una conferenza che ha gettato un ulteriore seme importante nella lotta contro la criminalità" a cura di Tatiana Bellizzi

Madrid, il caccia scorta il Boeing 767 in difficoltà: la ripresa dal finestrino del volo Air Canada

video Un Boeing 767 della compagnia canadese Air Canada è stato costretto a una manovra di atterraggio di emergenza all'aeroporto di Madrid, in Spagna. A bordo c'erano 130 passeggeri, tutti incolumi. L'atterraggio è stato salutato da un lungo applauso. Poco prima, in volo, uno dei passeggeri ha ripreso uno dei caccia militari che hanno scortato il Boeing - con gravi danni a una ruota - verso l'aeroporto di Madrid dove poi è riuscito a toccare terra senza conseguenze video Twitter / CarlosC97620547

Effetto coronavirus, piazza dei miracoli a Pisa è deserta

video A causa del coronavirus il turismo a Pisa e sulla costa Toscana è in crisi, si stima una perdita di 7 milioni di euro nei prossimi mesi. Albergatori, ristoratori e tour operator si sono già visti dimezzare il loro giro d'affari. La piazza più famosa del mondo è vuota. Ogni anno a Pisa la presenza di turisti cinesi è pari al 3 milioni circa, ma da qualche settimana dopo la notizie della pericolosità del contagio da coronavirus sono pochi i turisti che arrivano a fotografare la torre pendente e i cinesi sono spariti."la situazione del nostro turismo già in bilico per la crisi economica e le tasse, diventa ancora più grave, sarà il grande problema del 2020. video di CHIARA TARFANO

Siena, il video del rettore dell'università per stranieri con gli studenti cinesi: "Razzismo il virus più pericoloso"

video "Ragionando con un po' di consapevolezza medica, scientifica, culturale non c'è nessun motivo per essere allarmati, dato che gli studenti che sono presenti nell'Ateneo sono a Siena da mesi e non presentano nessun tipo di virus diverso da quelli che possono avere gli italiani". Così Pietro Cataldi, rettore dell'Università per Stranieri di Siena, in un videomessaggio pubblicato sul sito dell'ateneo Cataldi, nel video insieme ad una rappresentanza degli studenti cinesi, ha sottolineato: "Dobbiamo stare invece attenti a un virus molto pericoloso, quello del razzismo e della discriminazione, che quando si insinua in noi può seguire le strade più strane". Il rettore ha poi ricordato che "i pochissimi studenti italiani rientrati dalle esperienze di studio in Cina e gli ancor meno numerosi studenti cinesi arrivati di recente sono monitorati uno per uno, d'intesa con le autorità sanitarie". "La superstizione", evocando quella raccontata da Manzoni ne 'I Promessi Sposi' "e il pensiero antiscientifico non portano altro che danni", ha concluso Cataldi(video Youtube @UnistrasiTV)

Super Bowl, il messaggio dietro lo show di Jennifer Lopez avvolta nella bandiera portoricana

video L'edizione 2020 del Super Bowl ha riservato emozioni sia durante il match che nell'intervallo. La pausa della partita è stata occupata dall'esibizione di Shakira e Jennifer Lopez. Che si è esibita - con la figlia Emme - avvolta da una bandiera portoricana. Un messaggio forte, come altri durante lo show, che molti hanno interpretato come una risposta alla politica del presidente americano Trump sull'immigrazione. A cura di Paolo Lora Lamia