Usa, Nancy Pelosi litiga col reporter: "Se odio Trump? Io non odio nessuno!"

video Fuori programma durante la conferenza stampa della speaker della Camera, Nancy Pelosi. Mentre rispondeva alle domande dei giornalisti, uno dei reporter le ha chiesto: "Lei odia il presidente Donald Trump?". Pelosi, sorpresa dal tono della domanda, ha risposto subito: "Io non odio nessuno". Poi è tornata al microfono perché sentissero tutti: "Penso che il presidente sia un vigliacco quando si tratta di andare in soccorso dei nostri ragazzi spaventati dalla violenza delle armi. Penso che sia crudele quando si rifiuta di aiutare i dreamers (i figli d'immigrati nati negli Stati Uniti che sognano la cittadinanza, ndr). Penso che sia lui a negare l'esistenza di un problema climatico". Poi ha proseguito: "Comunque qui si parla di elezioni, di Costituzione degli Stati Uniti e del fatto che il presidente ha violato il giuramento del suo ufficio. E come cattolica, mi amareggia che lei possa usare la parola 'odio' in una frase rivolta a me. Io non odio nessuno. Quindi, non se la prenda con me usando parole come quella". Pelosi ha lasciato subito dopo il podio.  Video: Twitter

Ravenna, Salvini contro la Nutella: "Ci sono dentro nocciole turche, meglio mangiare italiano"

video "No signora, non ho freddo, sto bene. Poi mangio pane e salame e due sardine e sto ancora meglio". E' quanto ha detto Matteo Salvini a Ravenna, durante un comizio, quando una donna sotto il palco gli ha chiesto se avesse freddo. Il leader della Lega però è tornato serio quando tra il pubblico qualcuno gli chiede se mangia la Nutella. "La Nutella? Ma lo sa signora che ho cambiato? Perché ho scoperto che per la Nutella usa nocciole turche, e io preferisco aiutare le aziende che usano prodotti italiani, preferisco mangiare italiano, aiutare gli agricoltori italiani", ha spiegato.  Video: Facebook

Checco Zalone canta il suo 'Immigrato': il videoclip aspettando il nuovo film 'Tolo Tolo'

video In attesa dell'uscita del suo film 'Toto Tolo', al cinema dal 1° gennaio 2020, Checco Zalone torna con il nuovo singolo dal titolo 'Immigrato'. Nel singolo Zalone rappresenta, con il suo stile ironico e con un evidente riferimento ad Adriano Celentano, la giornata di un italiano medio alle prese con un immigrato e con tutti i luoghi comuni legati a questa figura: dal carrello della spesa al distributore di benzina, fino alla pulizia del vetro dell'automobile al semaforo e, addirittura, il letto coniugale. Il video è stato girato in diverse zone di Roma tra le quali il quartiere 'Bologna', nel caseggiato popolare che è stato set del film di Ettore Scola 'Una giornata Particolare' con Marcello Mastroianni e Sofia Loren. Oltre a Zalone, protagonisti della clip sono l'attrice Emanuela Fanelli, che interpreta la moglie di Checco e Maurizio Bousso, l'immigrato. Video: Ufficio Stampa Taodue Film

Più libri più liberi, la blogger Antonella Sbrilli: "Mi piace far giocare le storie e le date dell'anno"

video Anna Maria Patti di @Casalettori incontra nell'area Robinson Antonella Sbrilli ideatrice del blog letterario @diconodioggi. Spiega l'autrice: "C'è un calendario alternativo fatto dalla letteratura che interagisce in un punto del tempo e dello spazio con il lettore. A me piace giocare con queste date. Harry Potter nasce il 31 luglio, come la sua ideatrice. E Arturo dell'Isola di Arturo della Morante il 5 dicembre, alle soglie dell'inverno. Le date hanno un significato specifico nella narrazione, ma queso tempo si incorocia con quello delle nostre vite e noi ci possiamo trovare significati nuovi e diversi". All'incontro anche i blogger Sara Durantini, Giuditta Casale, Vincenzo Barometro e Marzia Giansante. Video di Livia Crisafi

Più libri più liberi, Melania Mazzucco: "Come un quadro di Delacroix ha cambiato la storia d'Europa"

video Nell'area Robinson Dario Pappalardo incontra la scrittrice Melania Mazzucco per parlare della "quadreria d'Europa: i capolavori della nostra identità". La scrittrice premio Strega prende spunto del "Massacro di Scio" (1824) di Eugène Delacroix per raccontare come quella tela portò tanti europei a battersi per la libertà della Grecia. Oggi quell'isola così vicina alla Turchia è diventata un'isola di approdo e concetrazione per chi sta tentando il salto verso l'Europa. Video di Livia Crisafi

'Black Friday' sulla prima pagina del Corriere dello Sport: le reazioni

video E' polemica per la scelta del 'Corriere dello Sport', dopo che il quotidiano sportivo ha titolato nella prima pagina dell'edizione di giovedì 5 dicembre 'Black Friday' con una foto di Lukaku e Smalling, a proposito della partita tra Inter e Roma. I due club, in un comunicato, "condannano pubblicamente il titolo del Corriere dello Sport in prima pagina. Crediamo che tutti i giocatori, i club, i tifosi e i media debbano essere uniti nella lotta contro il razzismo nel mondo del calcio ed è responsabilità di tutti noi essere estremamente precisi nella scelta delle parole e dei messaggi che trasmettiamo. Abbiamo deciso di negare al Corriere dello Sport l'accesso ai centri di allenamento per il resto dell'anno". Anche i diretti interessati, Lukaku e Smalling, hanno criticato duramente la scelta del quotidiano sportivo: "Invece di concentrarsi su una sfida tra due grandi squadre, il Corriere dello Sport ha partorito uno dei titoli più stupidi che abbia mai visto nella mia carriera. In questo modo si continua ad alimentare il pensiero negativo e il problema del razzismo", ha scritto su Twitter l'attaccante dell'Inter, Romelu Lukaku. "Il segreto è l'educazione - aggiunge il 26enne belga-. Voi ragazzi del Corriere dello Sport potete fare molto meglio di così. E grazie a tutti i tifosi e a tutti agli altri giornalisti che aspettano la partita di domani. Forza Inter". "Avrei preferito trascorrere la giornata concentrandomi su una partita importante come quella di domani, ma è importante sottolineare che quello che è accaduto stamattina è stato sbagliato e altamente insensibile", ha scritto invece il difensore della Roma, Chris Smalling. "Spero -prosegue il 29enne inglese- che i giornalisti coinvolti si prendano le proprie responsabilità e che capiscano il potere che hanno e l'impatto che hanno queste parole". Non sono mancate le reazioni anche fuori dall'Italia: il titolo è stato riportato con dure critiche da diversi siti online stranieri, tra cui il Daily Mail, il Guardian e la BBC in home page.

Dal Punk all'amore per Roma: Zerocalcare e Max Pezzali raccontano le loro affinità elettive

video Un certo grosso debole per Roma, la passione in comune per il punk, per i fumetti e per le canzoni degli 883. Sono tante le cose che hanno in comune Max Pezzali e Zerocalcare, uniti ora anche dalla nuova canzone "In questa città" scritta e cantata da Pezzali con la copertina di Michele Rech. I due si sono raccontati a Luca Valtorta nel corso della manifestazione Più libri più liberi in corso al centro congressi La Nuvola di Roma. Video di Cristina Pantaleoni

Una banana appesa con lo scotch: la nuova opera di Maurizio Cattelan vale 120mila dollari

video Dopo 'America' - il water in oro 18 carati, poi rubato dal museo inglese in cui era stato installato - Maurizio Cattelan torna a stupire tutti con 'Comedian': una banana vera attaccata al muro con un pezzo di nastro adesivo grigio. L'opera è esposta in questi giorni alla fiera Art Basel di Miami Beach, in Florida, nello stand del gallerista parigino Perrotin, ed è stata già venduta per 120mila dollari. Benché non sia chiaro se e come l'artista deciderà di intervenire quando il frutto inizierà inevitabilmente a marcire, in poche ore è stata venduta anche una seconda versione dell'installazione. Erano quindici anni che Cattelan, l'artista italiano più pagato al mondo e noto per la sua arte provocatoria, non presentava un'opera nuova in una fiera. Secondo la galleria Perrotin, dietro 'Comedian' si cela in realtà un messaggio più serio: l'obiettivo di Cattelan è far notare in che modo e a quali oggetti diamo valore, ma anche far riflettere sul concetto di valore legato ai manufatti artistici

A Biella il presepe diventa una partita di basket

video Centurioni romani, ma anche un Giuseppe ed una Maria, oltre ad altre figure storiche del tradizionale presepe natalizio. Protagonisti i giocatori di Pallacanestro Biella (con qualche tifoso), prima in classifica nel campionato di Serie A2. Il video sta spopolando in rete, dopo una serie di fotografie che avevano anticipato la collaborazione tra il club sportivo e l'Associazione Teatro Popolare di Sordevolo, paesino della Valle Elvo dove ogni cinque anni gli abitanti mettono in scena la sacra rappresentazione. Proprio gli attori-volontari hanno fornito abiti e costumi per lo spot. "Un modo simpatico per fare gli auguri ai tifosi ed agli sponsor" fanno sapere del club. Di Paolo La Bua,video da Facebook / Pallacanestro Biella