Quante formiche ci sono sulla Terra? Gli scienziati le hanno contate

video Un gruppo di scienziati dell'Università di Hong Kong ha calcolato quante formiche ci sono sulla Terra. "Stimiamo prudentemente 20,000,000,000,000,000, ovvero 20 quadrilioni e ogni anno spostano fino a 13 tonnellate di massa del suolo per ettaro", si legge nel report pubblicato su Proceedings of the National Academy of Sciences. Le formiche sono presenti in tutti i continenti in un numero "inimmaginabile", chiariscono i ricercatori dell'Università di Hong Kong dopo aver analizzato 486 studi, a causa di dati incompleti per alcune regioni dell'Africa e dell'Asia. La popolazione mondiale di questi insetti potrebbe quindi essere anche superiore alle stime ed è fondamentale studiarle per l'importanza del ruolo che hanno nel ciclo vitale del pianeta. A cura di Valentina Ruggiu.

Elezioni, Salvini e Meloni tra baci e coltelli: il nuovo murale di Tv Boy

video Quando manca sempre meno al voto del 25 settembre, spunta a Roma un nuovo murale "politico": a essere rappresenta è la coalizione di centrodestra con Giorgia Meloni e Matteo Salvini avvinghiati in un abbraccio passionale mentre con l'altra mano nascondo due pugnali. Una rappresentazione moderna in chiave catulliana dell'artista Tv Boy che già in passato aveva suggellato con un bacio l'accordo Salvini-Di Maio. Sullo sfondo di questa ultima opera, apparsa in via del Collegio Capranica, fa capolino alla finestra un sorridente Silvio Berlusconi. L'ARTICOLO Tvboy: "La polizia censura il mio murale con Giorgia Meloni e Matteo Salvini"Video LaPresse

Israele, tomba dell'epoca dei faraoni scoperta per caso sotto la spiaggia a sud di Tel Aviv

video È successo tutto per caso. Una grotta funeraria risalente a 3.300 anni fa, al tempo di Ramses II, è stata scoperta la scorsa settimana da uno scavatore meccanico che lavorava su una spiaggia in Israele a sud di Tel Aviv. La grotta - rimasta sigillata per migliaia di anni fino al suo ritrovamento - è stata mostrata dall'Autorità israeliana per le antichità (IAA) che ha annunciato il ritrovamento pochi giorni fa. Gli archeologi che sono scesi nella grotta hanno trovato dozzine di oggetti di ceramica, ciotole, pentole, barattoli e lampade intatti e manufatti in bronzo disposti per una cerimonia di sepoltura. Sfortunatamente, pochi giorni dopo il ritrovamento la tomba è stata saccheggiata e diversi oggetti risultano scomparsiVideo LaPresse

Elezioni, no comment di Renzi sul riutilizzo di jet privati: "Parliamo di cose serie"

video "Se vogliamo fare una discussione sul cambiamento climatico la facciamo davvero, ma se vogliamo utilizzare argomenti demagogici sui voli volentieri. Il Movimento 5 stelle lo ha già fatto nel 2018 sui voli di stato, ma sulle emissioni di CO2 dei voli non di linea in questa legislatura Conte e Di Maio mi battono cento ad uno". Con queste parole il leader di Italia Viva Matteo Renzi a margine di un incontro con gli imprenditori ad Assolombarda risponde alle critiche ricevute sui suoi recenti spostamenti con i jet privati. "Pronto all'elenco dei numeri se questo deve essere l'argomento - rincara il leader di Iv - se invece vogliamo parlare di cose serie ci siamo". Una recente ricerca condotta da Transport & Environment (T&E), una federazione di ong che si occupa di mobilità sostenibile, ha calcolato che un jet privato produce circa 2 tonnellate di anidride carbonica in un’ora. Alla replica che gli si chiedeva su un futuro riutilizzo dei mezzi in questione il senatore non ha risposto.di Daniele AlbertiSEGUI LA DIRETTA

Espulso dopo 20 secondi dal debutto. La madre, arrivata dal Giappone, scoppia a piangere in tribuna

video Debutto peggiore non poteva immaginare Shoya Nakajima, ala giapponese appena ingaggiata dai turchi dell'Antalyaspor. Sabato 17 settembre il calciatore ha fatto il suo ingresso in campo al 14' del secondo tempo del match contro l'Adana Demirspor, sotto gli occhi della madre, arrivata appositamente dal Giappone per il grande giorno. Dopo venti secondi, però, Nakajima ha commesso un fallaccio su un calciatore avversario, punito dall'arbitro prima con il cartellino giallo e poi - dopo la chiamata del Var e il controllo al monitor - con il rosso. Nakajima è così uscito dal campo, sconsolato, mentre la madre in tribuna è scoppiata a piangere, coprendosi il viso con un fazzoletto. La partita è stata vinta 3-0 dall'Adana Demirspor.Video Bein Sports

Il missile fa centro, ma non scalfisce il tank russo

video Un carro armato russo avanza nel territorio del Donbass per contrastare l’offensiva ucraina. All’improvviso un missile lo colpisce in pieno. Si vede l’esplosione devastante, con schegge che volano ovunque. Ma il tank di Mosca non sembra avere subìto danni. Appena il fumo si dirada, fa retromarcia e si ritira cercando un riparo. Si tratta di un T-72 modificato con una sorta di aratro frontale per eliminare le mine. Oltre alla corazza d’acciaio, all’esterno ci sono “protezioni reattive” progettate proprio per fermare i missili: si tratta di pannelli esplosivi, che l’impatto dell’ordigno fa scoppiare verso l’esterno, impedendo al missile di penetrare nel carro. In ogni caso, è difficile che l’equipaggio non abbia riportato traumi.Video Twitter - CiroNappi6

L'inquietante voce fuori campo durante i funerali della regina: "La sua morte è irreversibile"

video I telespettatori della Independent Television - ITV rete televisiva britannica privata nata dalla fusione di reti indipendenti - hanno assistitito in diretta a un momento piuttosto strano. Ad andare in onda erano i funerali della regina Elisabetta II, l'aereo dela tv stava riprendendo dall'alto il carro funebre con il feretro di sua maestà, quando una voce sussurrata fuori campo si è sovrapposta alla narrazione del giornalista. "La sua morte è irreversibile, è intrappolata" si sente dire. Si è sicuramente trattato di un problema tecnico (forse un microfono acceso) ma i telespettatori che seguivano la diretta dei funerali su ITV hanno subito iniziato a commentare l'accaduto sui social.Video Twitter

Monza, traffico di droga con ricetta medica: 12 arresti e un giro d'affari da 2,5 milioni di euro

video Dodici persone sono state arrestate dai carabinieri tra le province di Monza e Milano, con l'accusa di aver organizzato e gestito un giro di spaccio di oppiacei camuffati da richieste per necessità mediche, caricando i costi sul Sistema Sanitario Nazionale, con un guadagno di oltre 2,5 milioni di euro in quattro anni. Si tratta di 11 cittadini egiziani e di un medico italiano, già ai domiciliari per una vicenda analoga, che intestava le ricette per ossicodone e medicinali simili a ignari pazienti malati, disabili e con l'esenzione, ricevendo per ogni ricetta fino a 200 euro. Le accuse sono, a vario titolo, di associazione per delinquere finalizzata allo spaccio di droga, prescrizione abusiva, truffa ai danni dello Stato, falsità ideologica, corruzione per atti contrari ai doveri di ufficio, esercizio abusivo della professione e commercio o somministrazione di medicinali imperfetti.Video: carabinieri di Monza e Brianza

Napoli, il presidente De Laurentiis: "Avevo detto 'faremo una grande squadra' ma nessuno mi credeva"

video Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, si gode la sua grande rivincita. Una buona parte della tifoseria lo aveva duramente contestato in estate, quando il club ha lasciato andar via calciatori di peso, come Koulibaly, Mertens, Insigne, Ospina e Fabian Ruiz. Ma i nuovi acquisti si sono dimostrati all'altezza. E grazie ai vari Kim, Raspadori, Simeone e Kvaratskhelia il Napoli - dopo la vittoria di San Siro sul Milan - è in testa al campionato, a pari punti con l'Atalanta: "Parlano i fatti", dice ora De Laurentiis, che poi aggiunge: "C'è una mia conferenza stampa in cui dicevo 'allestiremo una grande squadra'. Non mi ha creduto nessuno, e invece...".LaPresse

Funerali Elisabetta, la polemica: i leader occidentali in auto di lusso, i leader africani in bus

video “I nostri leader sono andati nel Regno Unito e vengono trattati nel modo in cui loro ci trattano”: è il commento di Emanuel Lumumba, uno dei tanti utenti twitter sdegnati, a commento di un video, tratto della diretta dei funerali della regina Elisabetta II, in cui nel lungo corteo di auto dei leader politici mondiali diretto all’Abbazia di Westminster, si è visto come quelli provenienti dall’Africa e da altre aree non occidentali, siano stati portati tutti insieme, stretti in alcuni pullman, nemmeno di gran livello, come si evince dal video. Nel corteo c’era l’automobile soprannominata “la Bestia”, super lusso e acessoriata, dove viaggiava il presidente Americano Biden e la moglie Jill, altri leader seguivano in limousine. A seguire su diversi autobus e minibus sono stati altri leader mondiali, compresi quelli dei paesi africani. In una foo postata dal sito Kenyans.co.ke è ritratto il presidente del Kenya William Ruto e altri leader tutti insieme come una gita. I leader mondiali sono stati fotografati mentre arrivavano tutti insieme all'Abbazia segno che il trasporto collettivo in bus ha riguardato molti di loro.  video Twitter