'Il colibrì' Pierfrancesco Favino nel film di Francesca Archibugi - trailer

video Pierfrancesco Favino è Marco Carrera, il protagonista del film 'Il colibrì' diretto da Francesca Archibugi e tratto dal romanzo di Sandro Veronesi. Scritto da Laura Paolucci, Francesco Piccolo e Francesca Archibugi, è interpretato da Kasia Smutniak, Bérénice Bejo, Laura Morante, Sergio Albelli, Benedetta Porcaroli e Nanni Moretti. I titoli di coda del film, la cui colonna sonora è firmata da Battista Lena, ospitano una canzone inedita di Sergio Endrigo e Riccardo Sinigallia dal titolo 'Caro amore lontanissimo' che Claudia Endrigo, figlia del cantautore, ha voluto affidare unicamente alla voce di Marco Mengoni. Dopo l'anteprima alla Festa di Roma, dove sarà il film d'apertura della 17esima edizione, 'Il colibrì' uscirà in sala il 20 ottobre con 01 Distribution.Video 01 Distribution

La lunghissima estate dell'Etna: dove mangiare e bere

video Quella della Sicilia è una lunga estate calda, tanto che c’è chi approfitta delle temperature miti per fare un tuffo nel mare anche a novembre. Così come le spiagge, anche l’Etna richiama ogni anno un gran numero di viaggiatori. Dopo un’escursione tra i sentieri del vulcano attivo più alto d'Europa, non c’è nulla di meglio di un’esperienza culinaria con le materie prime del posto. Ecco una selezione di locali dove provarla. (Video a cura di Eleonora Giovinazzo)

'Whitney Una voce diventata leggenda' le prime immagini del film

video Arriva in sala il 22 dicembre 'Whitney Una voce diventata leggenda' il film diretto da Kasi Lemmons sulla vita e la carriera di Whitney Houston, interpretata da Naomi Ackie. Nel cast anche Stanley Tucci, Ashton Sanders, Tamara Tunie, Nafessa Williams e Clarke Peters. Prodotto da Sony Pictures, dal 22 dicembre solo al cinema distribuito da Warner Bros. Entertainment Italia.Video Warner Bros. Entertainment Italia

Elezioni, Salvini: "La 194 non si tocca: l'ultima parola spetta sempre alla donna"

video Il tema dell'interruzione volontaria di gravidanza continua a essere uno degli argomenti più discussi in vista delle elezioni politiche del 25 settembre prossimo. "La 194 non si tocca, il Paese va unito non diviso. Io sono il segretario della Lega e la 194 non si tocca", ha dichiarato Matteo Salvini ai giornalisti fuori dal Senato. "Vanno incentivate le donne che scelgono di proseguire con la gravidanza e i centri di aiuto alla vita sono un dono di Dio che vanno aiutati ma l'ultima parola aspetta sempre alla donna. L'Italia - ha concluso - non ha bisogno di divisioni e liti su leggi che ci sono che possono essere aggiornate e migliorate". SEGUI LA DIRETTAVideo LaPresse

"Ti mangio il cuore", il film di esordio di Elodie al cinema, dal 22 settembre nelle sale

video Sarà nelle sale dal 22 settembre "Ti mangio il cuore", esordio cinematografico della cantante Elodie. Il film, diretto da Pippo Mezzapesa e tratto dall'omonimo libro-inchiesta di Carlo Bonini e Giuliano Foschini è il racconto, ambientato sul Gargano, di una faida di famiglia e un amore proibito. Presentato nella sezione Orizzonti alla 79esima Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia è distribuito da 01 Distribution e da gennaio 2023 sarà in esclusiva su Paramount+. Ed è già uscito il brano "Proiettili", il nuovo brano di Elodie, tema della colonna sonora originale01 Distribution

Metropolis/174 - Draghi negli Usa, Di Feo: "Draghi ha spiegato come ci si comporta con i dittatori"

video Il vicedirettore di Repubblica, Gianluca Di Feo, commenta a Metropolis il viaggio del premier italiano a New York: "Quando c'è una linea rossa non si può avere ambiguità. Un discorso che andrebbe metabolizzato da alcuni leader italiani". Metropolis è in streaming alle 18 dal lunedì al venerdì sulle piattaforme Gedi e on demand in video e in podcast sul sito di Repubblica

Unwto, dal metaverso a Netflix: ecco come si racconta il mondo del vino

video Lo sbarco nel metaverso, i primi esperimenti con gli nft, un protocollo d’intesa con Netflix per la valorizzazione del vino italiano nei film: il mondo del vino riparte, dopo i difficili anni della pandemia, anche rilanciandosi sul piano della comunicazione. Seguendo due imperativi: innovazione e creatività. Sono alcuni degli spunti lanciati alla sesta edizione della Conferenza mondiale dell’Enoturismo Unwto (il World Turism Organization, organizzazione per il Tursimo delle Nazioni Unite) in corso in Piemonte, ad Alba, con 300 delegati arrivati da tutto il mondo. Al centro dell’evento - un forum di due giorni tra panel tematici e workshop nelle cantine del territorio patrimonio mondiale dell’Unesco - ci sono i temi della sostenibilità del turismo, della tecnologia, del ritorno alla terra e alla produzione del vino delle nuove generazioni. Lo raccontano Roberta Garibaldi, ceo di Enit, Alessandra Priante, direttrice per l’Europa dell’Unwto, il ministro del Turismo Massimo Garavaglia. Video di Giulia Destefanis, interviste di Lara Loreti

C'era una volta il Bio, storia di un'agricoltura "rivoluzionaria": il teaser

video La storia del biologico attraverso gli uomini che hanno contribuito alla sua nascita e alla sua evoluzione, sia in Piemonte, sia in Italia, a iniziare dagli anni '80. La racconta C'era una volta il bio, il cortometraggio prodotto da Coop Tesori Bio e Agricola Multimedia, con la regia di Paolo Gai, che viene presentato in esclusiva al Salone del Gusto di Torino. Ecco il teaser.Video Coop Tesori Bio

Roma, si rompe una tubatura, viale Jonio è allagata

video Una tubatura si rompe e viale Ionio si trasforma in un lago. È successo verso le 13.30 di oggi, martedì 20 settembre. Il guasto si è registrato in via Matteo Bandello e da lì l’acqua si è riversata in strada, fino a renderne impraticabile una parte. Per questo viale Ionio è chiusa al traffico in entrambi i sensi e le linee Atac 63, 69, 337, 344, 435 e 351 sono state deviate (questo il percorso: piazza Talenti, via dei Romagnoli, via Nomentana, piazza Sempione, viale Tirreno, infine viale Ionio).Video Welcome to favelas

I fiori della regina, l'omaggio di re Carlo III all'amore tra Elisabetta e Filippo

video Nel giorno dei funerali della regina Elisabetta II a Londra, nell'abbazia di Westminster, il feretro della sovrana britannica è stato adornato da un cuscino di fiori colorato e rigoglioso, molto diverso da quello comparso durante le cerimonie in Scozia. I fiori, per l'ultimo saluto a Elisabetta, sono stati scelti dal figlio, re Carlo III, ed erano per tipologia e colori un insieme di simboli. Il messaggio principale che il nuovo monarca ha voluto rimarcare è stato il ricordo dell'amore tra sua madre e suo padre, simboleggiato dal mirto. Carlo ha voluto anche manifestare il suo credo ambientalista scegliendo come base del cuscino non la plastica, o spugne artificiali, ma del muschio inglese del tutto naturale e sostenibile.A cura di Sofia Gadici