La foto e una bandiera inglese per Alessandro, applausi all'uscita del feretro a Gragnano

video La foto e una bandiera inglese per Alessandro. Poi la maglia della Juve, di cui era tifoso. Applausi all'uscita del feretro del 13enne che si è tolto la vita a Gragnano. Quando la musica si interrompe restano solo i singhiozzi disperati di questi ragazzi stretti intorno alla bara bianca di Alessandro e le parole spezzate dall'emozione degli amici che questo dramma sta trascinando, di colpo, nell'età adulta.dal nostro inviato Dario Del Porto e di Paolo Popoli

Galtier, tecnico del Psg: "Trasferte in treno e non in jet privato? Andremo con un carro a vela"

video Grandi polemiche in Francia dopo le parole del tecnico del Psg, Christophe Galtier, alla vigilia della partita di Champions League tra i parigini e la Juventus. Quando un giornalista gli ha chiesto se non fosse il caso per la squadra di spostarsi con il Tgv, il treno ad alta velocità, invece che con i voli charter, a tutela dell'ambiente e del risparmio energetico, l'allenatore ha prima sghignazzato con Kylian Mbappé, seduto accanto a lui, e ha poi risposto con sarcasmo: "Stamattina ho parlato con l'agenzia che ci organizza i viaggi per sapere se la prossima trasferta possiamo farla con un carro a vela". Travolto dalle polemiche, Galtier è stato costretto a scusarsi: "Era una battuta scadente".Video PSG

Vigili del fuoco, a Treviso la protesta in piazza: "Pochi per affrontare il cambiamento climatico"

video Presidio delle rappresentanze provinciali venete dei Vigili del fuoco in piazza dei Signori a Treviso. Un sit-in che è stato replicato in tutti i principali capoluoghi d’Italia mobilitando tutti i delegati della Uil. Chiara la richiesta al governo: “Di fronte ai cambiamenti climatici e alle problematiche che stanno arrecando e di cui abbiamo avuto testimonianza anche quest’anno, servono più uomini”.

Regata storica a Venezia: colpi "proibiti" e bagno in canal Grande nella sfida fra caorline

video Agonismo, tensione, manovra errata, squalifica e bagno in Canal Grande. È finita così la sfida tra le caorline “canarin” e “rosa” nell’ultima Regata Storica di domenica. Il bagno è quello del “provin” della caorlina color rosa, spinto in acqua con un colpo di remo da un regatante a bordo della barca avversaria. Le due imbarcazioni, entrambe composte da equipaggi misti e non appartenenti a un’unica remiera, erano all’altezza del ponte dell’Accademia, quando il poppiere del “rosa” allarga e gli avversari s’infilano all’interno. A quel punto non si capisce se il “rosa” perde il controllo della barca e stringe gli avversari o se lo fa con l’intenzione di ostacolare il “canarin”. Sta di fatto che i giudici che sono a pochi metri squalificano l’equipaggio rosa, il “provin” del quale smette di remare e si distende sulla prua. È in quel momento che uno degli avversari allunga il remo e lo spinge in acqua (Carlo Mion).

Rigassificatore, Calenda contestato a Piombino

video Arrivato al porto di Piombino per incontrare sindacati e comitati per la questione del rigassificatore, il segretario di Azione Carlo Calenda è stato contestato da un piccolo gruppo di piombinesi che, costituzione e striscione alla mano, hanno avuto un confronto con Calenda sulla sicurezza e la gestione del previsto impianto di rigassificazione che dovrebbe essere installato proprio fuori dal porto della città toscana.di Giulio Schoen