Elezioni: Meloni, gli artisti mi insultano perché se dicono come la pensano non li fanno lavorare

video "Oggi il mood degli artisti è che si alzano e insultano Giorgia Meloni. Secondo voi è possibile che non esiste uno di loro che la pensa in maniera diversa? Secondo me no. È invece possibile che quelli che la pensano in maniera diversa non hanno il coraggio di dirlo perché altrimenti non li fanno lavorare". Così la leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, intervenendo a Catania nel corso di un comizio.Video LaPresse

Germania, la protesta dei ciclisti: in 8mila bloccano l'autostrada

video Circa 8mila ciclisti hanno occupato, in segno di protesta, una corsia dell'autostrada che collega Francoforte a Wiesbaden. Lungo i 40 chilometri che separano le due città dell'Assia, i ciclisti hanno pedalato in gruppo per chiedere migliori trasporti pubblici e più piste ciclabili. La protesta è stata organizzata da Verkehrswende Hessen, un'associazione che chiede il raggiungimento della neutralità climatica della Germania entro il 2030.Video Twitter

Germania, la protesta dei ciclisti: in 8mila bloccano l'autostrada

video Circa 8mila ciclisti hanno occupato, in segno di protesta, una corsia dell'autostrada che collega Francoforte a Wiesbaden. Lungo i 40 chilometri che separano le due città dell'Assia, i ciclisti hanno pedalato in gruppo per chiedere migliori trasporti pubblici e più piste ciclabili. La protesta è stata organizzata da Verkehrswende Hessen, un'associazione che chiede il raggiungimento della neutralità climatica della Germania entro il 2030.Video Twitter

Brasile, morto " l'uomo più solo del mondo" ultimo della sua tribù da anni. Le immagini del 2018

video È morto come aveva vissuto gli ultimi 26 anni: solo. Perché quest’uomo, un indigeno di una tribù dell’area protetta di Tanaru, nella giungla amazzonica brasiliana di Rondônia, al confine con la Bolivia, non aveva più avuto alcun contatto con il mondo esterno, gli ultimi della sua tribu erano stati massacrati. Lo chiamavano Indio do Boraco, l’indigeno della buca, perché viveva dentro le fosse che lui stesso aveva scavato e che usava spesso per catturare gli animali di cui si nutriva. In realtà era l’uomo più solo al mondo. Lo hanno trovato il 23 agosto scorso dei funzionari del Funai, l’agenzia brasiliana creata per sostenere e difendere le oltre 240 tribù indigene che punteggiano i territori più isolati dell’Amazzonia. Lo stesso FUNAI aveva rilasciato nel 2018 un video con le uniche immagini in cui l’uomo compare, riprese di dagli stessi funzionari. L’uomo giaceva su un’amaca, il corpo ormai in decomposizione, coperto da delle piume che lui stesso, sentendo che era giunta la sua ora, aveva adagiato su quel giaciglio. Deve essere morto tra 40 e 60 giorni prima. Leggi l’approfondimento di Daniele Mastrogiacomo.FUNAI Brasile