Letta: "Vogliamo sapere se è stato Putin a fare cadere il Governo Draghi"

video "Le rivelazioni che sono uscite sui legami tra Salvini e la Russia di Putin sono inquietanti. Questa campagna elettorale inizia nel modo peggiore perché c'è una chiarissima macchia su questa vicenda e noi chiediamo la verità: vogliamo sapere se è stato Putin a far cadere il Governo Draghi, se coloro che l'hanno fatto cadere lo hanno fatto su mandato di una potenza straniera che oggi aggredisce e rispetto alla quale noi non possiamo avere buoni rapporti. Salvini ha fatto una dichiarazione che non solo non è una smentita ma è una dichiarazione che conferma tutti i suoi legami oscuri con Putin e con la Russia. Porteremo al Copasir, faremo interrogazioni, chiediamo che il governo risponda e vogliamo capire se dietro le scelte e gli atteggiamenti della lega c'è la Russia di Putin. Se così fosse sarebbe di una gravità senza fine". Lo ha detto il segretario del Partito Democratico Enrico Letta ai giornalisti a margine dell'Assemblea Nazionale della Coldiretti.Video Ansa

Tumori, dalla teleriabilitazione alle nanoparticelle: così la digital Health migliora la salute

video Presentato l’Health&BioTech Accelerator program, coordinato da Deloitte Officine Innovazione con i corporate partners MSD Italia e Intesa Sanpaolo RBM Salute, che premia e 'accelera' i progetti più innovativi di sei startup. Andrea Bocci, Ceo Deloitte Officine Innovazione, spiega qual è l'obiettivo dell'iniziativa mentre Gianluca Gala, Executive Director Msd, illustra perchè per un'azienda farmaceutica è importante sostenere la digitalizzazione della sanità. Tra le sei start up premiate quella a cui partecipa Alessandro De Vita, Senior researcher presso l'IRCCS - Istituto romagnolo per lo studio dei tumori Dino Amadori Interviste di Irma D'AriaRiprese di Sonny AnzellottiMontaggio di Lorenzo Urbani

Istanbul, i tifosi del Fenerbahce inneggiano a Putin durante la partita con la Dinamo Kiev

video Il nome di Vladimir Putin Decine cantato da migliaia di persone. È successo a Istanbul, nello stadio del Fenerbahce, durante il match tra la squadra di casa e la Dinamo Kiev, valido per il secondo turno di qualificazione al tabellone principale della Champions League. I tifosi turchi hanno risposto così a un gol della squadra ucraina (che alla fine ha vinto 2-1 ai supplementari, eliminando a sorpresa gli avversari). Per protesta il tecnco della Dinamo Kiev Mircea Lucescu - che in Italia ha allenato Pisa, Brescia, Reggiana e Inter - non ha partecipato alla conferenza stampa dopo il match.Twitter

Iraq, le drammatiche immagini dell'occupazione del Parlamento: manifestanti camminano sui tavoli

video Centinaia di manifestanti iracheni hanno fatto irruzione nel Parlamento di Baghdad, intonando cori contro l'Iran, per una manifestazione contro il candidato a primo ministro di Mohammed al-Sudani, promosso dai partiti sostenuti dall'Iran. Nelle immagini si vedono i manifestanti, tutti uomini, camminare sui tavoli del Parlamento, sfogliare cartelle, sedersi sulle sedie dei legislatori e sventolare bandiere irachene. La maggior parte dei manifestanti erano seguaci dello sciita Muqtada al-Sadr: la situazione si è risolta senza incidenti proprio quando al-Sadr ha scritto sui social ai suoi seguaci di tornare tranquillamente alle vostre case", segnalando che non ci sarebbe stata un'ulteriore escalation del sit-in. È stata la più grande protesta da quando si sono tenute le elezioni federali in ottobre.Video LaPresse

Il Papa in Quebec: "Chiedo perdono per quanto fatto dai cristiani alle popolazioni indigene"

video Papa Francesco è arrivato a Quebec City mercoledì per incontrare il Primo Ministro canadese Justin Trudeau e il Governatore Generale Mary Simon nella sua residenza di Quebec, nella seconda tappa della sua visita di una settimana in Canada. Francesco ha detto di essere in "pellegrinaggio penitenziale" per espiare il ruolo della Chiesa nel sistema delle scuole residenziali, dove si metteva in atto una forte discriminazione delle popolazioni indigene. "Diverse istituzioni cattoliche locali hanno avuto un ruolo. Per questo motivo esprimo la mia profonda vergogna e il mio dolore. Per tutto questo chiedo perdono" ha detto il Papa, parlando ai rappresentanti locali delle popolazioni indigene, davanti al primo ministro canadese Justin Trudeau.Video LaPresse

Argentina, i calciatori vogliono aggredire l'arbitro: interviene la polizia e arresta 4 giocatori

video Un epilogo clamoroso quello tra Barracas Central e Patronato, partita valida per la Primera Divisiòn argentina e terminata con il risultato di 2-1. A causa di alcune decisioni discutibili del Var, i calciatori del Patronato hanno tentato di aggredire l'arbitro a fine gara, con la polizia che è dovuta intervenire per cercare di placare gli animi. Ne è scaturita una violenta rissa, che - come testimoniano i media locali - ha addirittura portato all'arresto di 4 giocatori. L'allenatore del Patronato, Facundo Sava, intervenuto in conferenza stampa, ha detto: "Mi viene voglia di tornare a casa e non allenare mai più in vita mia".Video Twitter - @G_Cobianchi