Incendio al secondo piano di una casa di Mestre, evacuata una famiglia con bambini

video Un incendio è divampato domenica sera poco dopo le 23 in un condominio di via Miranese, di fronte all’hotel ai Pini e poco prima del Cavalcavia della Giustizia. Le fiamme hanno coinvolto un appartamento del secondo piano, per cause al vaglio dei vigili del fuoco, che sono intervenuti anche con l’autoscala per evacuare i residenti nel palazzo, compresi due bambini piccoli. In questa fase si sta cercando di capire sei via siano persone rimaste intossicate. Sul posto anche l’ambulanza e il personale del Suem. Video Pòrcile

Napoli Comicon 2022, Davide Toffolo dice addio al fumetto

video Al Napoli Comicon 2022, il fumettista e frontman dei Tre allegri ragazzi morti annuncia il suo ritiro dal mondo del fumetto. Pochi istanti prima aveva consegnato agli artisti, con Valerio Lundini, i premi Micheluzzi ai migliori graphic novel. Applausi e sconcerto tra i fan al Teatro Mediterraneo della Mostra d’Oltremare. "Do l'addio, davvero - ha detto Toffolo - Grazie a tutti, sono stati trent'anni bellissimi, di me rimarranno i miei libri. Fare fumetti è dura. I libri ci sono, io vado verso altro”. Quest’anno era stato il magister del Comicon nella prima edizione dopo lo stop della pandemiadi Luca ValtortaLeggi l'articolo

Presidenziali Francia, il discorso di Macron dopo la vittoria: "Risponderò alla rabbia del Paese"

video Primo discorso di Emmanuel Macron mentre ancora lo spoglio del ballottaggio non era finito ma quando i dati già lo indicavano come vincitore. Il presidente rieletto ha promesso "una nuova era" in Francia che non sarà "il proseguimento dei 5 anni che si chiudono": "Nessuno sarà lasciato indietro, dovremo rispondere alla rabbia del Paese", ha garantito Macron, affermando di sperare che si possa "vivere più felici in Francia". Il presidente ha auspicato anche "l'invenzione collettiva di un nuovo metodo per 5 anni migliori al servizio del nostro Paese, dei nostri giovani".video Twitter/Emmanuel Macron

Bandiere di Nato e Ucraina al corteo del 25 Aprile, tensione a Torino

video Fischi e insulti a Torino per un consigliere comunale, Silvio Viale, dei radicali, che si è presentato alla fiaccolata del 25 aprile con un gruppo di attivisti sventolando bandiere della Nato, oltre a quelle dell'Europa e dell'Ucraina. "Fuori la Nato dal corteo" è stato lo slogan. "La Nato - ha risposto - difende i valori occidentali ed europei ed è antifascista. Un corteo antifascista non può vietare le bandiere ucraine ed europee. I colori della Nato non sono una provocazione: a provocare è chi sta dalla parte di Putin dietro un finto neutralismo".  Video Local Team