Bologna, gli scooter subacquei a propulsione prodotti dalla Suex di Villorba

video Un po' di Treviso al'Eudi Show di Bologna. Una delle ultime mode per gli amanti delle bolle, sono i cosiddetti propulsori, o trascinatori subacquei. "Consentono al diver di fare vere e proprie magie sott'acqua" spiega Andrea Cappa. A produrli e vederli in tutti il mondo è la Suex di Villorba, una delle aziende più specializzate esistenti in materia. Un propulsore ricreativo costa sui 3mila euro: batteria al litio, silenziosi, ecologici a impatto quasi zero. Arrivano a cento metri di profondità. Quelli più tecnici costano tra i 10 e i 12 mila euro. La Suex, che è leader mondiale, li vende alla Marina Militare, ai Vigili del fuoco, ai grossi cantieri, ai diving center più esclusivi, parchi marini, università per la ricerca scientifica. E a chi ha soldi da spendere e non vuole farsi mancare nulla di tecnologico e all'ultimo grido. (video intervista Artico)

Appello dei gondolieri sub di Venezia: Aiutateci a tenere puliti i rii della Serenissima

video Venezia. Lorenzo Brunello, del gruppo gondolieri sub volontari di Venezia, che per la prima volta hanno partecipato all'European Dive Show di Bologna (la fiera europea dei sub e del mondo dell'acqua) con uno stand, lancia un appello a chi voglia aiutarli ad acquistare, noleggiare e manutentare materiale e attrezzatura tecnica come i caschi (che costano decine di migliaia di euro), per pulire i fondali malandati di Venezia. "Noi vogliamo restituire con la nostra opera di pulizia quanto abbiamo ricevuto dalla città, ma per farlo abbiamo bisogno di aiuto". (video intervista Artico)

Capriolo salvato in canale a Ceggia, sono sempre più numerosi

video Capriolo nelle acque, per fortuna basse, del canale Piavon a Ceggia: i vigili del fuoco sono intervenuti domenica mattina e sono riusciti a salvarlo. I pompieri sono stati chiamati sul posto per soccorrere l'ungulato che era piombato nelle acque del canale che attraversa la cittadina del Veneto orientale e che non riusciva più a raggiungere la riva piuttosto ripida e scivolosa. Il capriolo è stato vagare tra Mussetta, Ceggia e Fossà. I vigili del fuoco di San Donà lo hanno raggiunto con speciali imbragature e lo hanno tratto in salvo per poi consegnarlo poi alla polizia metropolitana. Sempre più spesso caprioli e daini vengono segnalati nel territorio tra il Veneto orientale e il litorale. Uno degli ungulati è stato visto e fotografato in un campeggio di Cavallino Treporti, mentre la settimana scorsa era sulla statale 14 tra Musile e San Donà. Sono colonie che si sono formate soprattutto nelle pinete della Brussa e che non di rado raggiungono le aree antropizzate. (Giovanni Cagnassi)

Gli amici di Edy Ongaro: all'epoca era partito per difendere minoranze oppresse in Donbass

video Messa di commemorazione di Edy Ongaro a Portogruaro. Sul sagrato abbiamo sentito alcuni deli ex compagni di militanza politica del combattente rimasto ucciso nel Donbass mentre militava a fianco dei filorussi contro gli ucraini: "Va capita la sua scelta di alcuni anni fa, era partito per difendere delle minoranze opprresse. Poi la storia è cambiata ma non va giudicata solo con gli occhi di oggi" (video Vianello)

Papa Francesco a Malta torna a condannare il conflitto in Ucraina: "Questa guerra è sacrilega"

video Ancora quella parola, “sacrilega”. Papa Francesco torna a parlare dell’“Ucraina” e ancora una volta, al termine della recita della preghiera dell’Angelus da La Valletta a Malta, definisce la guerra in Ucraina “sacrilega”. Dice: “Preghiamo ora per la pace, pensando alla tragedia umanitaria della martoriata Ucraina, ancora sotto i bombardamenti di questa guerra sacrilega”. dal nostro inviato Paolo RodariFrancesco prega per i migranti: "Aiutiamo chi lotta fra le onde del mare"video Vatican News