Metropolis/49 - Ucraina. Le mani sulle città. Con Piero Fassino e Maurizio Molinari

video Quarto round di negoziati tra delegazioni russa e ucraina in pausa tacnica fino a domani. A Roma continua il vertice fra la delegazione Usa e quella cinese. Missili nel centro di Kiev, mentre si svuota Mariupol, dove cadono bombe sui corridoi umanitari e gli aiuti. I profughi arrivano a 2 milioni e mezzo, più altri due milioni di sfollati interni. Anatema del presidente ucraino Zelensky: "No-fly zone o i missili russi cadranno su Paesi Nato". Oggi a Metropolis ne parliamo con Piero Fassino, presidente della commissione Esteri del Senato. In studio Maurizio Molinari e Francesca Shianchi. In collegamento Fabio Tonacci (Kiev), Francesca Mannocchi (Odessa) e Mattia Sorbi (Karchiv). Conclude la puntata Paolo Rumiz. Conduce Gerardo Greco.

Metropolis/49 - Ucraina, Paolo Rumiz: "Cosa vedo dalla mia casa, sismografo della frontiera"

video Lo scrittore Paolo Rumiz, in collegamento dalla Slovenia - vicino al confine italiano -, racconta a Metropolis il suo rapporto con la migrazione: "Ho vissuto l'inquitudine migratoria fin da bambino, mi ha segnato per tutta la vita. Il sismografo della frontiera adesso ha ripreso a ballare, vediamo un flusso impressionante di profughi. Ogni notte, accanto a casa mia, i migranti cercano di varcare il confine sulla foresta". Metropolis è in streaming alle 18 dal lunedì al venerdì sulle piattaforme Gedi e on demand in video e in podcast sul sito di Repubblica

Xiaomi 12, l'unboxing e la prova del top di gamma compatto

video Xiaomi 12 è stato già lanciato qualche mese fa in Cina ma ora arriva ufficialmente anche in Italia, in tutte e tre le sue versioni: Xiaomi 12, il dispositivo che abbiamo provato, il 12 Pro che è una versione con caratteristiche tecniche leggermente superiori, e il 12 X che invece ha qualcosina in meno ed è anche il più economico. I prezzi di listino sono consistenti: lo Xiaomi 12 X costa 699 euro, il 12 parte da 799 euro e il 12 Pro può arrivare a 1199 euro. di Pier Luigi Pisariprese e montaggio di Leonardo Meuti

Aiuti umanitari da Israele all'Ucraina: partiti da Roma i tir con sei generatori

video Sono partiti da Ciampino in direzione Leopoli, in Ucraina, alla presenza dell'Ambasciatore d'Israele in Italia Drod Eydar, i sei generatori progettati per fornire a lungo termine elettricità non stop agli ospedali e ad altre strutture di aiuto. I sei generatori, che testimoniano il sostegno umanitario dello Stato d'Israele al popolo ucraino, possono fornire fino a 1000 KWa ciascuno.

Estnord, il rovescio del Nordest: così le mafie controllano il business del gioco d''azzardo

video Oltre 30mila giocatori problematici e un giro d'affari di oltre 6 miliardi di euro: il gioco d'azzardo anche in Veneto è un business un drammatico problema sociale. La strategia di legalizzazione del settore non sembra aver centrato l'obiettivo di arginare il gioco illegale mentre le mafie si sono ritagliate il loro spazio. Il gioco d'azzardo è infatti una grande fonte di guadagno e un'importante modalità per riciclare denaro in nero. Ecco la nuova puntata di Estnord, il rovescio del Nordest, la videorubrica di Gianni Belloni

Missile su Donetsk, almeno 20 morti. Scambio di accuse tra Russia e Ucraina sulla responsabilità

video Almeno 20 morti e 28 feriti si sono registrati in seguito alla caduta di un missile su Donetsk, nella zona dell'Ucraina orientale controllata dai separatisti filo-russi. Ne è conseguito uno scambio di accuse tra russi e ucraini sulla responsabilità. Secondo i filo-russi si tratterebbe dei frammenti di un missile Tochka-U ucraino abbattuto. "E' chiaramente un missile russo o un'altra munizione, non ha neanche senso parlarne", ha affermato il portavoce militare di Kiev, Leonid Matyukhin, citato da SkyNews.Video Reuters