Sanremo 2022, Un alieno all'Ariston / 2: è tempo di derby

video Non è solo la settimana del derby calcistico, con Milan-Inter, ma anche quella del derby sanremese, con la canzone che deve vincere: meglio Elisa o meglio Mahmood e Blanco? E il derby delle 'vecchie glorie'? Meglio Gianni Morandi o Massimo Ranieri? Ma ci sono altri scontri in atto quelli tra le migliori 'vallette' (anche se spiace chiamarle così) e tra i migliori comici. Entriamo nel vivo della gara canora dei fiori dove la definizione per i momenti migliori ha un solo nome: 'momento Måneskin'. dal nostro inviato Maurizio Crosettivideo di Rocco Giurato

"Io, testimone oculare dell'accordo Conte-Letta-Salvini": gaffe di Di Battista su Belloni al Colle

video "Testimone oculare perché leggendo ho visto le cose...": così Alessandro Di Battista durante la trasmissione DiMartedì condotta da Giovanni Floris risponde a chi lo incalza chiedendogli "In che senso è stato testimone oculare?". Una gaffe, quella dell'ex deputato M5S, che ha successivamente corretto il tiro, spiegando la sua versione dei fatti: "Avevo il telefono e mi è stato detto da determinate persone...". Al centro della polemica, l'accordo del segretario del Pd Enrico Letta, del presidente M5S Giuseppe Conte e del segretario della Lega Matteo Salvini sul nome di Elisabetta Belloni, direttrice del Dipartimento delle informazioni per la sicurezza, da proporre come nuova presidente della Repubblica.Video La7-Dimartedì

Tensione per la crisi ucraina: il quadrimotore di Mosca affiancato dagli intercettori britannici

video Non sono missioni di routine. Nelle ultime ore nei cieli d'Europa gli incontri ravvicinati tra caccia della Nato e velivoli russi si moltiplicano. Ieri ci sono state due sortite in prossimità dello spazio aereo dell'Alleanza Atlantica, che hanno provocato il decollo degli intercettori Eurofighter inglesi. E Mosca ha subito offerto online la sua narrazione, diffondendo sul canale Zveda il video della spedizione condotta da una coppia di Tupolev 95 Bear. Si tratta del "nonno" dei bombardieri: il prototipo ha volato per la prima volta nel 1952. Nonostante sia vicino al settantensimo compleanno, "l'Orso" è ancora in prima linea grazie a nuovi motori a turboelica e sistemi elettronici aggiornati: lo ha dimostrato nel 2015 attaccando l'Isis in Siria con missili cruise. I due Tupolev hanno fatto rifornimento di carburante in volo, rimanendo in azione per quindici ore. Non erano soli: li scortavano due caccia a lungo raggio Mig31, un altro velivolo venuto dalla Guerra Fredda ma che resta veloce e temibile. Nel filmato si vedono i jet britannici, ripresi dalla cabina del bombardiere. Ma la scena si è ripetuta poco dopo nel profondo nord, quando due Tupolev 142 antisommergibile si sono diretti verso le acque norvegesi accompagnati sempre dai Mig31. Subito, sulla loro rotta, si sono presentate due formazioni della Nato: una coppia di F-16 di Oslo e un'altra di Eurofighter inglesi.  .