Torino, l'ira del leader No Vax: "Fermate il corteo, hanno multato mia mamma"

video "Mia mamma ha tre vaccini, sapete cosa le hanno fatto? Le hanno fatto la multa. Adesso ci fermiamo qua e finché non gliela levano noi non ce ne andiamo". A parlare è Marco Liccione, uno dei leader del movimento No Green Pass. Ieri in un migliaio hanno manifestato nel centro di Torino. Il corteo è stato scortato verso la periferia dalle forze dell'ordine e Liccione ha tentato un blocco in nome della madre multata. Dopo un dialogo con la polizia e alcune rassicurazioni, il capo del movimento ha poi accettato di far ripartire la marcia. L'articolo - In mille al corteo No vax, uno di loro stacca il maxischermo con la conta dei vaccini: denunciatoVideo di Cristina Palazzo

L'appello di Salvini per Kast, candidato alla presidenza del Cile. Il Pd: "È figlio di un nazista"

video Video appello di Matteo Salvini per José Antonio Kast, 55 anni, candidato ultraconservatore alla presidenza del Cile, oggi al ballottaggio con il candidato di sinistra, Gabriel Boric. Proteste dal Pd per la mossa del leader leghista, vista la storia familiare di Kast: il padre Michael, che emigrò in Cile dalla Germania alla fine della seconda guerra mondiale, fu membro del Partito Nazista. Uno dei fratelli, Miguel, è stato ministro del Lavoro dal 1980 al 1982, quindi negli anni della dittatura di Augusto Pinochet.  video Twitter

Allarme bomba a Mestre: gli artificieri fanno brillare una borsa abbandonata

video Vigili del fuoco e artificieri della polizia sono intervenuti attorno alle 15 in via Premuda, davanti alla chiesa di via Piave, per la segnalazione di un borsone abbandonato. Il robot degli artificieri ha fatto brillare la borsa nera: dentro c'erano solo indumenti personali. Alla fine si è trattato di un falso allarme bomba che ha però richiamato in strada e sui terrazzini tante persone (video di Giampaolo Conte).(video di Giampaolo Conte)

Napoli, riapre la Galleria Vittoria, il sindaco Manfredi: così cambierà la mobilità cittadina

video Il rifacimento del manto stradale, nuove pedonalizzazioni e il potenziamento dei trasporti pubblici con orari prolungati e bus rapidi, oltre alla riapertura della funicolare di Mergellina, l'entrata in servizio dei treni per la linea 1 e l'avanzamento dei lavori della linea 6. Il sindaco Gaetano Manfredi e l'assessore Edoardo Cosenza fanno il punto sulla viabilità e sulla mobilità cittadina in occasione della riapertura della Galleria Vittoria. "Nel 2022 - afferma Cosenza - passeremo da una situazione patologica alla normalità".Video di Paolo Popoli

Lo spot inglese sulle molestie sessuali sulle donne è universale: "Pensi che questo trattamento sia ok?"

video Il comune di Manchester ha lanciato una nuova campagna che mira a stigmatizzare le molestie sessuali nei confronti delle donne e Internet sta elogiando l'iniziativa. Il sindaco laburista Andy Burnham ha condiviso il video della campagna dove una giovane donna affronta molestie per tutta la giornata: mentre è fuori a fare jogging, sui social media, mentre esce da un bar e di sera in città. Gli insulti e le avances non richieste, nonostante siano in inglese e ambientate a Manchester sono le stesse che si possono ascoltare in tanti Paesi Occidentali facendo diventare lo spot "universale". "Gli uomini e i ragazzi devono assumersi la responsabilità di questo problema modificando i propri atteggiamenti o sfidando chi li ha. Le donne non posso essere costrette a cambiare i propri comportamenti per sentirsi al sicuro" ha detto Burnham in un dichiarazione. "Questo video ha lo scopo di avviare una conversazione e nel nuovo anno lo porteremo nelle nostre scuole, college e comunità". Il video mostra l'impatto che i commenti allusivi degli uomini possono avere sulle donne, facendole sentire vulnerabili, e pone questa domanda: "Pensi che sia OK?". Secondo UN Women UK, il 71% delle donne di tutte le età nel Regno Unito ha subito qualche forma di molestia sessuale in un luogo pubblico. Il rapporto rileva inoltre che il 95% delle donne non l'ha mai denunciato. Il video è stato rilasciato dalla Greater Manchester Combined Authority come parte della strategia decennale sulla violenza di genere.Greater Manchester Combined Authority

Allegri dopo la vittoria di Bologna: "Finalmente la Juventus non ha più la puzza sotto il naso"

video Dopo il 2-0 conquistato sul campo del Bologna, l'allenatore della Juventus, Massimiliano Allegri, è soddisfatto per i progressi della sua squadra: "Si sono sacrrificati tutti, l'unico modo per ottenere i risultati: se giochi con la puzza sotto il naso, certe partite le perdi. Ma dobbiamo migliorare: questa deve diventare la normalità. Nel calcio di oggi non si può difendere in sette".Ansa